Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia e lavori pubblici nel Lazio

edilizia-e-lavori-pubblici-nel-lazio.gif

Oltre 39 milioni di euro ai Comuni per l’emergenza abitativa
La Giunta regionale ha stanziato oltre 39 milioni di euro per l’emergenza abitativa, finanziando, su proposta dell’assessore Mario Di Carlo, 17 progetti di recupero, acquisto o costruzione di edifici a scopo abitativo da parte di altrettanti Comuni laziali, fino a un massimo di 4 milioni di euro cadauno.

Ammontano, infatti, per l’esattezza a 39.359.289,49 euro le risorse messe in campo dalla Regione per contrastare l’emergenza abitativa nel territorio del Lazio grazie al recupero o all’ampliamento del patrimonio immobiliare dei Comuni, destinato a essere messo a disposizione dei residenti che necessitano di una casa e che sono in difficoltà. […]

Sulla base delle 22 domande di finanziamento pervenute dai Comuni, solo 17 sono state ritenute ammissibili. L’importo complessivo delle richieste è stata superiore alla dotazione finanziaria complessiva e, pertanto, la Giunta – seguendo le direttive normative regionali – ha scelto di sostenere un solo progetto per Comune e di fissare un limite massimo di 4 milioni di euro di concessione per ciascuna opera.

I progetti proposti riguarderanno il recupero di edifici, l’acquisto, la nuova realizzazione di strutture e l’acquisto con successiva ristrutturazione dei immobili.

I Comuni beneficiari degli interventi saranno:
– Anzio (Rm), per l’acquisto di immobili, con un contributo di 3.000.000 €;
– Latina, per nuove costruzioni, con un contributo di 3.721.130,10 €;
– Civitavecchia (Rm), nuove costruzioni, con un contributo di 1.810.500 €;
– Nettuno (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 3.000.000 €;
– Minturno (Lt), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 762.993 €;
– Sora (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 2.038225 €;
– Rieti, per l’acquisto di immobili, con un contributo di 1.470.400 €;
– Ceccano (Fr), per nuove costruzioni, con un contributo di 2.843.621,66 €;
– Pomezia (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 7.155.000 €;
– Ferentino (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 1.981.700 €;
– Isola del Liri (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 1.806.890,73 €;
– Ladispoli (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 1.332.545 €;
– Frascati (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 880.000 €;
– Bracciano (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 1.800.000 €;
– Guidonia Montecelio (Rm), per l’acquisto di immobili, con un contributo di 4.000.000 €;
– Colleferro (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 1.300.000 €;
– Monte San Giovanni Campano (Fr), per il recupero di immobili, con un contributo di 456.284 €.
*****

Dalla Regione 70 milioni per 500 cantieri in tutti i Comuni del Lazio
La Giunta Regionale, nell’ultima riunione prima della pausa estiva lo scorso 7 agosto ha approvato, su proposta dell’assessore al Bilancio Luigi Nieri, il programma straordinario di finanziamenti per lavori pubblici a Roma, in tutti i Municipi, e in 252 comuni del Lazio per complessivi 70 milioni di euro nel triennio 2009/2011.

“Entro 90 giorni i comuni e i municipi Province e Comunità Montane dovranno presentare i progetti attuativi – ha detto il presidente della Regione Piero Marrazzo – questo permetterà di rendere utilizzabile lo stanziamento e aprire entro pochi mesi 500 cantieri in tutto il Lazio. Si realizzeranno così opere importanti e attese da anni […]”.

Il piano deliberato prevede per il Comune di Roma il finanziamento di 82 interventi localizzati in tutti i Municipi per un totale di oltre 13,5 milioni di euro.

In particolare, quattro interventi saranno realizzati direttamente dall’Amministrazione comunale mentre i restanti 78 sono affidati alle Autorità Municipali. Si tratta di ristrutturare circa 10 complessi scolastici, impianti sportivi, marciapiedi, centri anziani, mercati, parrocchie e, ancora, adeguare la sede della Comunità S. Egidio e quella dell’ex Cinema Rialto.

Tra gli interventi più significativi quello che finanzia con 266 mila euro la ristrutturazione dello stadio Nando Martellini a Caracalla, e , con lo stesso importo, lo stadio comunale Paolo Rosi all’Acqua Acetosa, la ristrutturazione e l’ampliamento dell’edificio in via Tiburtina 163 da destinarsi a Casa della Memoria e la messa in sicurezza del conservatorio di S. Eufemia.

L’ammodernamento ed il recupero dell’Istituto statale per sordi, la riqualificazione di Villa Lazzaroni, quella del Parco dei Caduti e il recupero del Casale S. Pancrazio in via del Vascello come della parrocchia SS. Martiri di Selva Candida e l’adeguamento del campo rugby di Corviale.

La Legge Regionale prevede la promozione di interventi da parte dagli enti locali, municipi e circoscrizioni al fine di definire, appunto, un piano straordinario di investimenti stabiliti in base a precisi criteri che tengano conto:
a) della coerenza degli interventi rispetto agli obiettivi di sviluppo locale
b) della conformità alle prescrizioni urbanistiche
c) della necessità di ripristino delle condizioni di sicurezza e salute dei cittadini […]

Per quanto riguarda i territori, il provvedimento finanzia inoltre:
– 188 progetti in 95 nei comuni della provincia di Roma, tre interventi presentati dalla Amministrazione provinciale di Roma e altri 5 inoltrati dalla Comunità Montana dell’Aniene. Complessivamente le risorse rese disponibili ammontano a oltre 27 milioni;
– nei Comuni della provincia di Rieti gli interventi finanziati sono 54 per un totale di circa 5 milioni di euro mentre i comuni coinvolti sono 41;
– in provincia di Viterbo: 47 i progetti finanziati con uno fondo di 5 milioni e 718mila euro. I comuni interessati sono 39;
– in provincia di Latina: 43 le opere ammesse al finanziamento e che interessano 23 comuni per un importo totale di 7 milioni e 700mila euro. Tra questi ci sono alcuni interventi finanziati direttamente all’Amministrazione provinciale per un importo pari a poco meno di un milione di euro;
in provincia di Frosinone: la disponibilità finanziaria prevista dal provvedimento regionale è di oltre 10 milioni di euro che servirà per realizzare 80 interventi in 55 comuni.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>