Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia: le nuove costruzioni

edilizia-le-nuove-costruzioni.gif

L’Agenzia del Territorio ha pubblicato il Rapporto sulle Nuove Costruzioni nel 2007 (disponibile sul sito internet).

Il terzo rapporto sulle nuove costruzioni analizza i dati estratti dalle dichiarazioni Docfa presentate dai proprietari di nuove unità immobiliari che denunciano il completamento delle costruzioni fornendo anche una serie di informazioni sulla consistenza, tipologia , etc..

L’analisi dei dati relativi alle ‘nuove costruzioni’ è fondamentale per comprendere l’importanza dell’industria edilizia nel nostro paese e per osservare come si differenzia tra i diversi settori (residenziale, terziario, commerciale, produttivo ed altro) e per area territoriale.

Sulla base dei dati delle quotazioni immobiliari pubblicate dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia del territorio, è stato possibile determinare l’ ordine di grandezza del valore patrimoniale delle nuove abitazioni, degli uffici e dei negozi.

Nel 2007 le unità immobiliari incluse fra le nuove costruzioni sono state 732.157, in linea con quelle del 2006, di cui il 53% concentrate nel Nord, il 27% nel Sud ed il 20% nel Centro.
Complessivamente le nuove unità immobiliari rappresentano circa l’1,3% dello stock esistente.

Per il settore Residenziale si registrano 309.379 nuove costruzioni in leggero decremento del -2,5 mediamente rispetto al 2006. Decremento che risulta più accentuato nel Centro (-5,4%) e nel Nord (-3,7%) mentre nel Sud, il settore risulta ancora in leggera crescita, (+1,4%).

Buona parte delle nuove abitazioni (86% circa) viene costruita nei comuni della provincia, piuttosto che nei capoluoghi e la superficie media delle abitazioni tende ad aumentare passando dal Nord al Sud e dai capoluoghi ai comuni minori.
Infine, il valore patrimoniale del complesso delle abitazioni registrate nel 2007 è stato stimato in 46.086 milioni di euro.

Per il settore Terziario (5.107 u.i.) si nota una sensibile crescita delle nuove costruzioni rispetto al 2006, +15,3%. I nuovi uffici sono in aumento soprattutto nel Centro +47% circa e nel Sud, +17,7%, mentre diminuiscono nel Nord, -8,3%.

Per il settore Commerciale (14.786 u.i.), si nota una notevole presenza di nuove costruzioni nel Sud, dove si concentrano il 51% circa di nuovi negozi e centri commerciali con un incremento del 7,4% rispetto al 2006, mentre sia nel Nord che nel Centro si registra una diminuzione di nuove unità commerciali, pari rispettivamente a -6,3% e -5%.

Il settore Produttivo, infine, con 10.612 nuove unità tra capannoni ed industrie, in calo mediamente del 6,4% rispetto al 2006, risulta in forte decrescita nel Sud (-15%), mentre nel Centro (-3,8%) e, soprattutto, nel Nord (-1,2), dove si concentrano il 52% di nuovi fabbricati di questo settore, il calo appare molto più contenuto.

Rapporto Nuove Costruzioni 2007

Fonte: www.agenziaterritorio.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico