Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia residenziale, costo di costruzione a +4,7% rispetto al 2010

edilizia-residenziale-costo-di-costruzione-a-47-rispetto-al-2010.jpg

Nel primo trimestre 2011, secondo gli ultimi dati Istat, il costo di costruzione di un fabbricato residenziale è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 4,7% rispetto al primo trimestre 2010.

I contributi maggiori alla crescita tendenziale dell’indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale vengono dal costo della mano d’opera (+2,6 punti percentuali) e dai prezzi dei materiali da costruzione (+1,9 punti percentuali).

Gruppi e categorie di costo

Nel primo trimestre 2011 gli indici per gruppo hanno registrato, rispetto al trimestre precedente, incrementi del 2,1% sia per la Mano d’opera, sia per i Trasporti e noli, e del 3,8% per i Materiali.

Rispetto al primo trimestre 2010, il costo della Mano d’opera è aumentato del 4,7%, quello dei Materiali del 4,9% e quello dei Trasporti e noli del 4,3%.

Per i Materiali, l’aumento congiunturale maggiore ha riguardato le categorie infissi (+10,9%) e metalli (+10,7%). In termini tendenziali, gli incrementi più marcati si sono registrati per i metalli
(+20,3%) e per gli infissi (+11,8%); le diminuzioni più significative per la categoria impianti di sollevamento (-6,1%).

Testo integrale

Fonte: Istat

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>