Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia residenziale e ospedaliera in Puglia

edilizia-residenziale-e-ospedaliera-in-puglia.gif

Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile
Per rispondere alla domanda di alloggi da offrire in locazione a canone sostenibile e per migliorare la qualità dei quartieri caratterizzati da forte disagio abitativo, la Regione Puglia ha indetto un apposito bando di gara denominato “Programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile”.

E’ disponibile un apposito spazio sul sito internet della Regione Puglia intitolato “forum alloggi a canone sostenibile” dedicato allo scambio di informazioni, chiarimenti e opinioni sul Bando.

Il programma prevede un cofinanziamento Stato-Regione di 24 milioni di euro, destinati ad aumentare con il cofinanziamento comunale pari ad almeno il 14%.
Almeno il 50% dei fondi sono destinati alla residenza. La restante quota, a servizi e a verde.
Per agevolare i piccoli comuni (con meno di 15mila abitanti) è prevista una riserva massima del 20% del finanziamento.

La parte residenziale del programma è rivolta sia alle fasce sociali deboli in possesso dei requisiti per l’accesso al sistema dell’edilizia residenziale pubblica sovvenzionata, sia a categorie di cittadini che superano i limiti di accesso, quali giovani coppie, anziani, diversamente abili.

Gli alloggi da recuperare o realizzare dovranno raggiungere un rendimento energetico superiore almeno al 30% di quello previsto dalla vigente norma.

Si ricorda che la Regione con delibera di giunta regionale con delibera 2286 del 26 novembre 2008 ha aggiornato i massimali per gli interventi di edilizia sovvenzionata e agevolata pubblicata su Bollettino Ufficiale della Regione Puglia del 9 gennaio 2009 e che la data di scadenza del bando è fissata in 180 giorni dalla sua pubblicazione sul Bollettino avvenuta il 4 settembre 2008.
*****

Consiglio regionale Lavori Pubblici: interventi per edilizia ospedaliera
Si è tenuta nei giorni scorsi la seduta del Consiglio Regionale dei Lavori Pubblici per l’esame e l’espressione di pareri sugli interventi riguardanti l’Edilizia Ospedaliera ricompresi nell’Accordo di Programma Integrativo 2007, che saranno trasmessi a Roma, entro il 26 gennaio, per la conferma dei finanziamenti assegnati alla Regione Puglia.

Tutti gli interventi, grazie al lavoro svolto nelle ultime 5 sedute del Consiglio regionale dei lavori pubblici, hanno ottenuto il parere favorevole dello stesso organismo tecnico-consultivo della Regione Puglia, presieduto dall’Assessore alle Opere Pubbliche, Onofrio Introna.

Fonte: www.regione.puglia.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico