Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia residenziale pubblica in Piemonte

edilizia-residenziale-pubblica-in-piemonte.gif

In occasione dell’ultima seduta, che si è svolta il 9 dicembre scorso, la Giunta regionale ha stabilito, su proposta dell’assessore Sergio Conti, di prorogare al 31 dicembre 2010 il termine entro il quale i Comuni ad alta tensione abitativa sono autorizzati ad assegnare un’ulteriore aliquota non superiore al 20% degli alloggi di edilizia residenziale pubblica disponibili su base annua.

Con questa disposizione la Giunta intende far fronte alla sistemazione dei nuclei familiari soggetti a sfratto esecutivo.

L’attuale fase di congiuntura economica fa presagire conseguenze sulla situazione reddituale di molte famiglie e, quindi, un decremento della capacità di far fronte anche a spese primarie come l’abitazione e un possibile aumento degli sfratti per morosità.

Inoltre la Giunta ha espresso, su iniziativa dell’assessore Andrea Bairati, parere positivo per l’esecuzione delle varianti agli elettrodotti Pianezza-Leinì e Venaria-Leinì nei territori di Torino e Borgaro Torinese a patto che vengano rispettate precise prescrizioni e raccomandazioni.

Fonte: www.regione.piemonte.it 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico