Questo articolo è stato letto 550 volte

Edilizia scolastica: come ottenere le risorse stanziate?

Edilizia scolastica: come ottenere le risorse stanziate?

Dal “Decreto del fare” (d.l. 104/2013), passando per la legge “Buona scuola” (l. 107/2015) fino ai numerosi provvedimenti attuativi, sono state stanziate nel quinquennio appena trascorso una quantità di risorse, senza precedenti nella storia della Repubblica, per gli edifici delle scuole di ogni ordine e grado.

A tale impiego di risorse, purtroppo, non è corrisposta un’efficace azione di snellimento e semplificazione dei procedimenti attuativi, nonostante alcune deroghe alle normative e in particolare al Codice degli Appalti, concesse specificatamente per tali interventi. Purtroppo le distanze che separano l’ideazione e la programmazione di un’opera dalla sua realizzazione e messa in esercizio sono rimaste troppo lunghe e, soprattutto, eccessivamente lunghi sono rimasti i cosiddetti “tempi di attraversamento” ossia gli intervalli che intercorrono tra una fase e l’altra della realizzazione, riconducibili ad attività prevalentemente amministrative.

Altri problemi, meno strutturali e più contingenti, hanno gravato sugli enti locali, rendendo loro non facile orientarsi in modo corretto tra tutte le opportunità che si sono aperte per ottenere risorse per le scuole. Questi problemi sono: la difficoltà a conoscere l’uscita dei bandi nei tempi dovuti, la non facile scelta tra le diverse fonti di finanziamento, la comprensione stessa, in alcuni casi, delle modalità operative da seguire, in particolare nelle forme più complesse e innovative d’intervento.

Come si risolvono questi problemi?
La tua Amministrazione ha già fatto richiesta? È pronta e operativa per usufruire di questa importante opportunità?
Con il webinar Edilizia scolastica: Quadro normativo, finanziamenti e gestione delle risorse, impostazione delle gare e tempistiche che si terrà il 20 novembre dalle 11:30 alle 12:30 (clicca qui per iscriverti, è gratuito) daremo gli strumenti per chiarire le problematicità, elencheremo tutte le possibilità di finanziamento attualmente in corso, compresi quelli destinati alla progettazione, e le modalità per usufruirne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>