Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia scolastica in Molise

edilizia-scolastica-in-molise.gif

“Nella prossima programmazione finanzieremo prioritariamente i progetti dei comuni e delle province per la messa in sicurezza delle scuole di loro competenza”

“Come Governo regionale è nostra intenzione, nei prossimi tre anni, di mettere in sicurezza tutte le scuole del Molise. Ogni genitore di questa regione dovrà sapere che i propri figli studiano in edifici sicuri e funzionali”. Lo ha annunciato il Presidente della Regione Molise Michele Iorio.

“Un impegno solenne questo –ha continuato il Presidente Iorio-, che intendiamo concretizzare con un programma di finanziamenti regionali che integreremo opportunamente con i fondi nazionali per la sicurezza nelle scuole.

Per questo obiettivo chiederemo la collaborazione anche dei Sindaci e dei Presidenti delle Province perché pongano, anche nei loro Bilanci, delle risorse per concorrere alla concretizzazione di questo progetto.

Un progetto rilevante e voluto con forza dalla popolazione molisana. Una volontà che responsabilizza tutte le Istituzioni a realizzarlo.
In quest’ottica, come Governo regionale, nell’attribuzione dei finanziamenti a ciascun Ente Locale per i PAI, per i PISU e per ogni altra forma di programmazione, inseriremo come pre-condizione per la partecipazione ai bandi, l’aver assolto all’impegno della messa in sicurezza degli edifici scolastici di propria competenza.

Un impegno che gli Enti potranno assolvere anche candidando, prima di ogni altra opera, la ristrutturazione dei proprio plessi scolastici nei vari strumenti di programmazione. Una responsabilizzazione diretta di ciascuno dei 136 comuni e delle 2 province a collaborare con la Regione per dare al Molise e ai suoi abitanti scuole sicure”.

Fonte: www.regione.molise.it

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>