Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia scolastica, in Piemonte arrivano 43 milioni

edilizia-scolastica-in-piemonte-arrivano-43-milioni.gif

Per le scuole, sono previste nuove costruzioni, ristrutturazione e adeguamento sismico. Il piano per l’edilizia scolastica in Piemonte è stato presentato dal presidente Cota e prevede la realizzazione di nuovi edifici scolastici e la ristrutturazione del patrimonio esistente con attenzione al rischio sismico, all’abbattimento delle barriere architettoniche e al risparmio energetico.

Una prima fase del piano, con l’assegnazione di poco meno di 13 milioni per 59 progetti, è partita nei giorni scorsi. Prevede la realizzazione di sette nuove scuole a Graglia (Biella); Condove e Pavarolo (Torino); Benevagienna, Vezza d’Alba, Carrù e Manta (Cuneo).

Entro la fine del mese, invece, partirà il nuovo bando da 30 milioni di euro, con scadenza il prossimo 6 settembre.

Novità anche per l’edilizia abitativa: sono stati sottoscritti i protocolli d’intesa
Interventi di edilizia sovvenzionata, di edilizia agevolata in locazione per almeno 25 anni o in locazione con patto di promessa di vendita, realizzati con contributo pubblico ed interventi di edilizia residenziale e di supporto alla residenza, quali attività commerciali e artigianali, interamente a carico dei privati sono i protagonisti dei protocolli di intesa, firmati lunedì scorso dal vicepresidente della Regione e assessore all’Urbanistica ed Edilizia Ugo Cavallera.

Al finanziamento statale di 32.840.000 euro assegnato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con quello dell’economia si è aggiunto il co-finanziamento regionale derivante dagli interventi finanziati con il Programma Casa in corso di realizzazione all’interno delle medesime aree di complessivi 15.600.000 euro. Circa 6 milioni di euro sono stanziati da Comuni ed ATC per la realizzazione di opere di urbanizzazione, viabilità e parcheggi e fino a 108 milioni sono le risorse derivanti da investimenti privati.

Gli alloggi che saranno realizzati sono in totale 904, di cui 402 con contributo statale, 148 con contributo regionale del programma casa, 354 con risorse private. I progetti integrati sono localizzati a Collegno, Settimo Torinese (due progetti), Verbania, Cuneo, Fossano, Vercelli ed Alessandria.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico