Questo articolo è stato letto 1 volte

Efficienza energetica, nuovi alloggi classe A in Toscana

efficienza-energetica-nuovi-alloggi-classe-a-in-toscana.gif

Inaugurati a Santa Margherita, a Capannori (Lu), 9 nuovi alloggi ecologici di edilizia residenziale pubblica realizzati anche grazie ad un finanziamento della Regione di 700 mila euro.

Gli alloggi, consegnati ad altrettante famiglie, sono inseriti in un edificio ad alta efficienza energetica, certificato in classe “A”.

L’edificio, disposto su tre piani per una superficie complessiva di 680 metri quadrati, è un vero e proprio esempio virtuoso. Oltre a essere stato costruito in tempi molto rapidi, circa 12 mesi, consuma 24,3 Kwh/m2 anno, cioè meno di un sesto della media delle abitazioni italiane. Due dei nove alloggi sono addirittura di classe A+, con un consumo inferiore a 22kwh/m2 anno.

“Anche questo intervento – ha detto l’assessore regionale al welfare e alle politiche per la casa Salvatore Allocca, che ha partecipato al taglio del nastro insieme, fra gli altri, al sindaco di Capannori Giorgio Del Ghingaro e al presidente di Erp Lucca Francesco Franceschini – realizzato in tempi rapidissimi, cerca di dare una risposta concreta al problema abitativo che in Toscana, come altrove, è ancora un’emergenza vera e propria.

La Regione si sta impegnando a fondo per promuovere gli interventi di recupero e incremento dell’edilizia residenziale pubblica e questo di S. Margherita è un altro piccolo tassello che consentirà ad altre 9 famiglie di avere un’abitazione. Si tratta peraltro di un edificio costruito secondo tecniche della bioedilizia, settore nel quale la Regione ha deciso di investire in maniera importante anche grazie al bando che abbiamo da poco attivato che mette a disposizione dei Comuni toscani 13 milioni di euro”.

La struttura portante è in legno mentre le pareti esterne sono rivestite con strati multipli di pannelli isolanti in lana di roccia e legno mineralizzato. Non sono utilizzati materiali nocivi e inquinanti, né solventi chimici o isolanti sintetici. Il complesso è dotato di impianto di riscaldamento condominiale con caldaia a gas metano a basse emissioni e pannelli solari termici.

In ogni alloggio  inoltre sono stati installati termostati e conta-calorie per consentire la regolazione autonoma della temperatura e la ripartizione delle spese di riscaldamento in base all’effettivo utilizzo. L’acqua calda per usi sanitari è prodotta, per più del 50% del fabbisogno annuo, dai pannelli solari posti sulla copertura. In ogni piano ci sono tre appartamenti da da 47 mq, 62 mq e 73 mq. Ogni appartamento dispone di un doppio affaccio con orientamento nord-sud per favorire la ventilazione e l’illuminazione. Uno degli appartamenti al piano terra è realizzato per persone disabili.

Fonte: Regione Toscana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>