Questo articolo è stato letto 0 volte

Emilia Romagna: 110 milioni per lo sviluppo delle imprese

emilia-romagna-110-milioni-per-lo-sviluppo-delle-imprese.gif

E’ la "manovra" della Regione Emilia-Romagna, presentata dall’assessore alle Attività produttive, sviluppo economico e piano telematico Duccio Campagnoli, per sostenere lo sviluppo produttivo nelle imprese, facendo partire da subito tutti insieme sette bandi di programma.

"Il passaggio di Governo – ha spiegato presentando il programma l’assessore Campagnoli – ha di fatto bloccato l’impegno di tutte le risorse nazionali per le imprese. Mentre attendiamo di conoscere i programmi di Governo per lo sviluppo, noi abbiamo deciso di utilizzare ora tutte le risorse disponibili e di far partire da subito e tutti insieme gli interventi per promuovere, proprio ora che ci sono i segni di una contrazione di mercato seria che può scoraggiare le imprese, una spinta per proseguire ancora sulla via degli investimenti per l’innovazione e la competitività sui mercati internazionali".

I sette bandi di programma sono dedicati rispettivamente a sostenere credito agevolato per investimenti in impianti, macchine, servizi, tecnologie informatiche e telematiche (2 bandi); progetti di ricerca industriale e trasferimento tecnologico (4 bandi), e investimenti per l’efficienza, il risparmio energetico, l’uso di fonti rinnovabili nelle imprese (1 bando).
"Una manovra – ha sottolineato Campagnoli – che mette sul tavolo 110 milioni sommando e facendo operare in modo integrato le risorse regionali del programma per le attività produttive e le prime risorse del programma Fesr concordato dalla Regione con l’Unione europea, e che porterà in Emilia-Romagna 347 milioni nei prossimi cinque anni. Vi è la necessità quindi – ha aggiunto l’assessore – di una manovra straordinaria per lo sviluppo che anche il Governo dovrebbe promuovere e che, ancora, non si vede. Noi in Emilia-Romagna mettiamo invece in campo da subito e tutti insieme 110 milioni con un’attenzione particolare rivolta alle imprese più piccole. Questo programma a sostegno degli investimenti delle imprese si accompagna agli interventi di sistema per la costruzione dei tecnopoli per la ricerca industriale, già emanati e in scadenza il prossimo ottobre, e delle nuove aree ecologicamente attrezzate, in corso di emanazione, concorrendo al rafforzamento della nuova industria regionale, basata sulla conoscenza e più sostenibile in termini ambientali".

A settembre arriveranno infine anche i bandi (8 milioni di euro complessivi) per un ulteriore sostegno all’export.

Fonte: www.regione.emilia-romagna.it

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico