Questo articolo è stato letto 0 volte

Energia e ambiente in Lazio

energia-e-ambiente-in-lazio.gif

Incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici
Parte la nuova campagna di incentivazione per promuovere l’acquisto di veicoli elettrici, promossa dall’assessorato regionale all’Ambiente con il supporto di Sviluppo Lazio.

L’iniziativa, che fa seguito alle precedenti campagne volte alla promozione di ciclomotori di nuova generazione e di elettrodomestici efficienti, mette a disposizione quest’anno contributi pari a mezzo milione di euro. "Con questa iniziativa che abbiamo messo in campo si vuole incentivare l’utilizzo di mezzi elettrici- afferma l’assessore Filiberto Zaratti – . Abbiamo voluto mettere a bando 500mila euro, predisponendo incentivi per l’acquisto di mezzi elettrici, come biciclette, scooter".

"Per la prima volta – afferma – incentiviamo anche l’utilizzo di mezzi commerciali elettrici tanto da prevedere un premio incentivante per coloro che intendono rinnovare le loro flotte commerciali. In questo caso il contributo varierà in ragione del numero di mezzi acquistati e potrà crescere anche in termini percentuali".

La campagna di mobilità sostenibile si prefigge di favorire la penetrazione di questa tipologia di mezzi nelle aree più critiche del Lazio, Roma e Frosinone in testa, offre degli incentivi differenti in ragione del veicolo acquistato.
A partire dai prossimi giorni sarà possibile ottenere l’incentivo, pari al 30% del prezzo di vendita e con un massimale compreso tra i 700 e 2000 euro per ciascun mezzo, direttamente tramite i rivenditori al momento dell’acquisto.

 "Pensiamo, comunque, di mettere in moto un meccanismo virtuoso, dimostrando che è possibile muoversi nella città non soltanto con i mezzi inquinanti, alimentati da combustibili fossili, ma che la tecnologia ci consente oggi di fare ricorso a veicoli altrettanto validi, altrettanto efficaci che, al contrario, non inquinano. Questo, inoltre, aiuterebbe i cittadini ad alleggerire i costi di gestione di questi mezzi, utilizzando energia elettrica, così da non sopportare il peso di dover fare il pieno di benzina, in un momento in cui è estremamente onerosa".

 E’ possibile collegarsi al sito di Sviluppo Lazio www.sviluppo.lazio.it o www.incentivi.lazio.it per effettuare la prenotazione dell’incentivo oppure chiamare il numero verde 800 264 525 per avere tutte le informazioni in merito all’iniziativa.

Testo del bando
*****

A Ventotene la Scuola Internazionale sul Fotovoltaico Organico
Da oggi fino al 26 settembre, a Ventotene si terrà la seconda edizione di ‘ISOPHOS’, (International School on Organic Photovoltaics), organizzata dal Polo per il Fotovoltaico a Celle Organiche del Lazio e dall’Università di Roma Tor Vergata. Insieme a un master internazionale (MIF – Master in Ingegneria del Fotovoltaico) proprio per creare una cultura tecnologica diffusa sul fotovoltaico e preparare capitale umano per le imprese.

I corsi della scuola fanno parte integrante dell’attività scientifica svolta dal Polo Solare Tiburtino nato nel 2006 con un finanziamento della Regione Lazio di 6 milioni di euro e divenuto centro internazionale di riferimento nella ricerca sulle fonti energetiche rinnovabili.

Attualmente il gruppo di ricerca del Polo Solare Organico, coordinato dai professori Aldo Di Carlo e Franco Giannini del dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università Tor Vergata, è composto da oltre 30 ricercatori provenienti da varie parti del mondo, tra cui ‘cervelli ritornati in patria’ (dall’Inghilterra, Francia e Germania).

L’energia – rimarca Marrazzo – è una priorità di questa amministrazione che, attraverso la definizione di un Piano Energetico Regionale, punta a investire sulle nuove tecnologie, sul risparmio energetico, sullo sviluppo e sulla diffusione delle fonti alternative. L’obiettivo è raggiungere quota 20% per le rinnovabili, ma anche creare nuova occupazione con 18mila addetti previsti nel settore nel 2020”.

La scelta di Ventotene come sede di questo incontro ha una motivazione specifica: è infatti proprio lì che si incardina il progetto innovativo e replicabile ‘Ventotene isola ad emissioni zero’, approvato dalla giunta regionale del Lazio con una delibera del 14 febbraio 2006 e parte del programma integrato di interventi per lo sviluppo del litorale del Lazio.

Si tratta di un progetto pilota destinato a produrre energia eliminando le emissioni di anidride carbonica in atmosfera e riducendo progressivamente le emissioni legate all’uso di combustibili fossili. L’obiettivo è quello di promuovere l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili e prevede: chiusura al traffico veicolare, car-sharing ecologico, trasporto delle merci con mezzi elettrici, piano energetico sostenibile, programma di educazione ambientale, applicazione del solare termico.

Il 7 giugno scorso il comune di Ventotene ha approvato la delibera con cui si dà avvio al progetto esecutivo di illuminazione pubblica a basso consumo in tutta l’isola (programma Greenlight) e alla realizzazione di tettoie e banchine portuali fotovoltaiche con pannelli organici derivati dal mirtillo, che permetterà un considerevole abbattimento dei costi.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico