Questo articolo è stato letto 0 volte

Energia ed edilizia in Umbria

energia-ed-edilizia-in-umbria.gif

Riduzione inquinamento luminoso
Sono volti all’abbattimento dell’inquinamento luminoso i progetti che la Giunta Regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Sviluppo sostenibile Lamberto Bottini, ha stabilito di finanziare con 123mila euro.

La somma è stata ripartita tra i cinque Comuni umbri di Campello sul Clitunno, Montone, Perugia, Perugia, Terni e Trevi che hanno predisposto e proposto programmi di intervento per il contenimento dell’inquinamento luminoso e il risparmio energetico.

“La Giunta Regionale ha ritenuto opportuno cofinanziare tutti i progetti presentati – sottolinea l’assessore Bottini – poiché rispondono ai criteri di adeguamento previsti dalla legge regionale che, coniugando tutela dell’ambiente e risparmio energetico, interviene sia per limitare l’inquinamento luminoso sia per contenere i consumi energetici, attraverso la diffusione di sistemi di illuminazione ad alta efficienza e un uso più razionale delle sorgenti di luce.

Coerentemente con la normativa, prevedono un abbattimento dell’inquinamento luminoso e un notevole risparmio energetico. Gli interventi, inoltre, vengono realizzati o in zone di particolare valore storico artistico o in luoghi dove la risistemazione della pubblica illuminazione diventa uno strumento di riqualificazione urbanistica”.

In particolare, è stato approvato e cofinanziato con 30mila euro l’adeguamento ai criteri previsti dalla recente normativa regionale degli impianti di illuminazione pubblica di Campello sul Clitunno.

Alla sperimentazione di pubblica illuminazione con “led” per la rocca di Braccio di Montone, a Montone, sono destinati 15mila euro. La riqualificazione dell’impianto di illuminazione dei giardini del Frontone a Perugia viene cofinanziato con 31mila 300 euro, mentre il Comune di Trevi riceverà 35mila euro per il primo stralcio di riqualificazione e risparmio energetico sulla pubblica illuminazione. All’adeguamento dell’impianto di illuminazione di via Cerquetelli sono, infine, destinati 11mila euro assegnati al Comune di Terni.
*****

Realizzazione di alloggi ad alto risparmio energetico
Saranno i primi alloggi di edilizia residenziale pubblica, in Umbria e nel Centro Italia, costruiti in modo da garantire il più alto risparmio energetico quelli che verranno realizzati dall’”Ater” (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale) di Perugia a San Sabino di Spoleto.

Per la realizzazione dell’innovativo progetto, che è stato approvato nel “Programma operativo annuale” del Piano di edilizia residenziale della Regione Umbria, verrà siglato il 28 gennaio a Perugia un protocollo d’intesa tra l’”Ater” e l’”Andil”, l’Associazione nazionale degli industriali dei laterizi.

Fonte: www.regione.umbria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico