Questo articolo è stato letto 0 volte

Energie rinnovabili in Toscana

energie-rinnovabili-in-toscana.gif

Entro il 28 febbraio 2009 le persone fisiche e le piccole medie imprese possono presentare domanda di contributo alla Regione Toscana (Direzione Generale delle Politiche Territoriali e Ambientali – Settore Miniere e Energia) per ricevere contributi in conto capitale per gli interventi nel campo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.

In particolare gli interventi sono: 
1. impianti solari fotovoltaici da 1 a 20 kWp connessi alla rete di trasmissione
2. impianti micro-eolici e mini-eolici, di potenza di picco non superiore a 100 kW
3. impianti di riscaldamento, cogenerazione e tricogenerazione a biomasse di potenza nominale non superiore a 200 kW termici e 100 kW elettrici
4. impianti micro-idroelettrici, di potenza di picco non superiore a 100 kW
5. impianti per l’utilizzo diretto del calore geotermico mediante pompe di calore anche senza prelievo di fluido
6. impianti centralizzati anche di tipo cogenerativo e tricogenerativo alimentati a gas naturale fino a 200 kW termici e 100 kW elettrici.

Nel caso degli impianti fotovoltaici il contributo è pari al 20% dei costi ammissibili e fino ad un massimo di 20.000 €. Per tutte le altre tipologie di intervento il contributo è pari al 30% dei costi ammissibili e fino ad un massimo di 50.000 €.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal giorno 1 Dicembre 2007. I fondi totali a disposizione sono 2,1 milioni di euro.

Il contributo fa capo alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 147/2008: "Rifinanziamento del programma di incentivazione finanziaria in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili nonchè di ecoefficienza in campo energetico di cui alla D.G.R. n. 208/2007": ampliamento budget finanziario e modifiche al programma di incentivazione di cui alla D.G.R. n. 208/2007.

Fonte: www.regione.toscana.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico