Questo articolo è stato letto 30 volte

Esonero degli oneri concessori per modifica di casa bifamiliare in unifamiliare

Esonero degli oneri concessori per modifica di casa bifamiliare in unifamiliare

a cura di MARIO PETRULLI

Assume particolare interesse il caso di alcuni soggetti che ereditano un edificio originariamente disposto su tre piani e con utilizzo bifamiliare e, in ragione del suo stato di vetustà, decidono di demolirlo e ricostruirlo, trasformandolo in un’unica unità immobiliare con autorimessa accessoria e riducendo la Superficie Lorda di Pavimento (S.L.P.) da da 180,40 mq a 153,06 mq.
Contestualmente il Comune ha richiesto il pagamento del contributo concessorio ai sensi dell’articolo 16 del d.P.R. 380/2001 (Testo Unico dell’Edilizia) per essere l’abitazione di carattere bifamiliare. I soggetti proprietari non hanno esitato ad impugnare la richiesta, invocando l’esonero degli oneri, in quanto non si crea ma si riduce il carico urbanistico preesistente e la restituzione di quanto versato.
Ma chi ha ragione nel caso specifico? La pretesa dei proprietari è corretta e non devono pagare nulla? A chiarire la questione è una interessante sentenza del TAR Lombardia, Brescia, Sez. I, 17 giugno 2019, n. 574.

>> CONTINUA A  LEGGERE IL CASO RISOLTO QUI.

Casi pratici risolti Oneri di urbanizzazione e costo di costruzione: esonero e riduzione

Casi pratici risolti Oneri di urbanizzazione e costo di costruzione: esonero e riduzione

Mario Petrulli, 2017, Maggioli Editore
Di notevole rilevanza pratica, la materia del contributo di costruzione correlato al rilascio del permesso di costruire (oneri di urbanizzazione e costi di costruzione) è molto spesso oggetto di difficoltà interpretative e di contenzioso, per quanto riguarda le problematiche relative alle...

22,00 € 19,80 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>