Questo articolo è stato letto 0 volte

Expo 2015, la Pedemontana verrà completata

expo-2015-la-pedemontana-verr-completata.jpg

“C’è il via libera di Lupi per il completamento di tutta la Pedemontana e c’è l’impegno del Governo a riguardo. Un’ottima notizia, ora aspettiamo che il prossimo Cipe formalizzi la decisione della defiscalizzazione dei 400 milioni dell’opera. Il Governo ci ha dato la garanzia che i soldi ci sono, e che ci sono tutti, e che verrà fatta tutta l’opera entro il 2017: naturalmente si procederà per lotti, i primi lotti saranno pronti quest’estate mentre il lotto B1 verrà completato in tempo per Expo”.

Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel corso della conferenza stampa, tenuta a Palazzo Lombardia, con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, al termine della riunione del Tavolo permanente sulle opere per Expo 2015.

Durante la conferenza stampa il ministro Lupi ha confermato che le prime due tratte del lotto ‘A’ della Pedemontana verranno inaugurate rispettivamente ad agosto e settembre 2014, mentre la tratta ‘B1′ sarà pronta nell’aprile 2015, gli ulteriori lotti, stando al cronoprogramma fissato, saranno invece completati per il 2017. “Entro l’estate – ha poi aggiunto il presidente Maroni – metteremo in esercizio il lotto ‘A’ della Pedemontana, la Brebemi e l’arco della Teem, mentre entro l’Expo avremo tutta la Teem, il lotto ‘B’ della Pedemontana e, se il Governo darà i soldi, la Rho-Monza entro il maggio 2015″.

“Abbiamo insediato il Tavolo permanente operativo sulle opere Expo. Regione Lombardia, Ministero Infrastrutture e Trasporti, Prefettura si riuniranno tutte le settimane, ogni lunedì, per individuare le questioni da risolvere ed eventuali criticità, con l’obiettivo di trovare soluzioni rapide e immediate”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni al termine del vertice con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, tenutosi a Palazzo Lombardia.

“Ringrazio il ministro – ha detto il Presidente Maroni – per la disponibilità e per aver mantenuto l’impegno che aveva assunto la scorsa settimana”. “Per quanto ci riguarda – ha sottolineato – lui rappresenta il Governo, non solo il suo Dicastero, per tutto quello che riguarda le opere da fare. Quella di oggi è un’iniziativa utile, per garantire che le opere connesse a Expo si facciano entro il termine di inizio dell’Esposizione universale, cioè entro il primo maggio 2015″.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>