Questo articolo è stato letto 0 volte

Friuli: riqualificazione urbana

friuli-riqualificazione-urbana.gif

Su interessamento dell’assessore regionale ai Lavori pubblici, Vanni Lenna, alcuni Comuni della provincia di Udine hanno ottenuto il "disco verde" a finanziamenti per interventi di ricostruzione di opere pubbliche, riqualificazione di centri minori e piazze. Degli stanziamenti, che in tempi brevi consentiranno l’apertura dei procedimenti di appalto, beneficeranno i Comuni di Chiopris Viscone, Dignano, Povoletto e Ruda. In particolare, al Comune di Dignano è stato confermato l’impegno finanziario attribuito dalla precedente Amministrazione regionale, pari a 199 mila euro, a fronte di una spesa di 253 mila euro, per la realizzazione di un percorso cicloturistico.

Diversificate le assegnazioni al Comune di Povoletto, che beneficerà di un contributo ventennale di 24 mila e 500 euro per la realizzazione di una struttura polifunzionale ad uso auditorium, di un contributo ventennale di 16 mila euro per la realizzazione della pista ciclabile di Grions e di 8 mila e 400 euro per la realizzazione di un’area verde attigua alla chiesetta di San Martino nella frazione di Salt.

Il Comune di Ruda ha ottenuto, invece, la concessione a traslare 123 mila euro destinati inizialmente alla riqualificazione di piazza Cavalieri di Malta, in località San Nicolò, ad interventi di riqualificazione della piazza di Saciletto: la finalità è quella di ridare dignità architettonica alla piazza, nel rispetto della sua funzione storica e del rispetto urbanistico della frazione.

Un analogo approccio caratterizza il progetto dell’Amministrazione comunale di Chiopris Viscone, che intende acquistare un edificio di valenza storica ed architettonica adiacente all’attuale palazzo municipale. La ristrutturazione dell’immobile metterebbe a disposizione della collettività un edificio, consentendo l’ampliamento degli uffici comunali, in particolare del servizio socio sanitario. Il contributo ventennale ammonta a quasi 12 mila euro annui che vanno sommati al contributo una tantum di 80 mila euro.

Fonte: www.regione.fvg.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico