Questo articolo è stato letto 0 volte

Friuli Venezia Giulia: approvato il testo unico sugli appalti

friuli-venezia-giulia-approvato-il-testo-unico-sugli-appalti.gif

Il "Codice regionale dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture" risponde ad un esigenza di semplificazione e di chiarezza: il corpus unitario delle diverse discipline degli appalti ne consente un agevole coordinamento e l’eliminazione di eventuali incongruenze normative.

Il Codice è stato predisposto anzitutto per esplicitare l’autonomia statutaria di cui gode la Regione Friuli Venezia Giulia in materia di lavori pubblici e di quella derivante dalla riforma del titolo V della Costituzione per servizi e forniture, ma anche per dare riscontro alla forte aspettativa delle imprese e degli Enti locali di un intervento regionale nel settore degli appalti.

Il testo è stato dunque pensato nell’ottica della creazione di un sistema regionale sostanzialmente diverso da quello nazionale, che valorizzi la specialità della nostra Regione pur nel rispetto dei principi comunitari che disciplinano questi delicati settori.

L’obiettivo di accrescere la partecipazione e la competitività delle imprese regionali è stato perseguito attraverso la semplificazione delle procedure pensate per organizzazioni imprenditoriali e amministrazioni pubbliche fortemente strutturate che mal si conciliano con lo standard dimensionale delle imprese e dell’Amministrazione regionale.

Il campo di interesse non è stato limitato alla materia dei lavori pubblici in considerazione della trasversalità del settore di disclipina, ma ha abbracciato anche gli appalti di servizi e forniture.

fonte: www.regione.fvg.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico