Questo articolo è stato letto 131 volte

Gazebo di rilevanti dimensioni al servizio di un’attività commerciale e titolo edilizio necessario

Gazebo di rilevanti dimensioni al servizio di un’attività commerciale e titolo edilizio necessario

A cura di MARIO PETRULLI

Una società commerciale: installa un gazebo di circa 30 mq. al servizio dell’attività di somministrazione di cibi e bevande, ritenendo la non necessità di un titolo edilizio e qualificando l’intervento in termini di mera pertinenza, essendo il manufatto appoggiato al suolo.

Il Comune: ordina la demolizione in quanto il manufatto, per dimensione e funzione, non può ritenersi una mera pertinenza ma una vera e propria costruzione, con impatto sui luoghi e funzione duratura a servizio di un’attività commerciale; conseguentemente, la relativa installazione richiede il permesso di costruire, mancante nel caso specifico.

La risposta esatta: il Comune ha ragione, come affermato dal TAR Lombardia, Brescia, Sez. I, sentenza 31 gennaio 2020, n. 86.
Secondo i giudici, la circostanza che una struttura sia semplicemente “appoggiata” al suolo non la rende ex se riconducibile nell’ambito della c.d. edilizia libera. Solo le opere agevolmente rimuovibili, funzionali a soddisfare un’esigenza oggettivamente temporanea…

>> CONTINUA A LEGGERE IL QUESITO RISOLTO QUI.

Gli interventi edilizi per le opere precarie e gli arredi da esterni

Gli interventi edilizi per le opere precarie e gli arredi da esterni

Mario Petrulli, 2019, Maggioli Editore
Utilizzare al meglio gli spazi esterni è una legittima aspirazione di ogni proprietario e, normalmente, ciò avviene tramite l’installazione di strutture leggere idonee allo scopo: pergolati, tettoie, gazebo ed altri elementi di arredo. Ma quanti si domandano, prima di procedere, se sia...

22,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>