Questo articolo è stato letto 0 volte

Gestione e tutela del territorio in Valle D’Aosta

gestione-e-tutela-del-territorio-in-valle-daosta.jpg

L’attivazione di 125 cantieri, con l’utilizzo di 890 operai e impiegati a tempo determinato, oltre a 48 studenti per le attività previste dai Piani Economici durante il periodo estivo, per una spesa complessiva di circa 21 milioni di euro, di cui 16 per il personale e 5 per il materiale e i macchinari.

E’ quanto prevede il piano di interventi in economia diretta di opere di sistemazioni idraulico-forestali e di difesa da valanghe e di interventi di sistemazione e manutenzione del patrimonio forestale, sentieristico e ambientale per l’anno 2009.

Il programma di interventi ha ottenuto il parere favorevole, espresso all’unanimità, in III Commissione "Assetto del territorio", presieduta dal Consigliere Dario Comé. Per concretizzare le azioni previste e gli interventi il programma dovrà ora essere deliberato dalla Giunta regionale.

La III commissione ha inoltre fatto un sopralluogo ai siti di smaltimento dei rifiuti di Brissogne, dove conferiscono i propri rifiuti i 74 Comuni della Valle, e Pontey gestiti dalla Valeco Spa.

Fonte: www.aostasera.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico