Questo articolo è stato letto 0 volte

Grande Progetto Pompei: un aggiornamento sullo stato dei lavori

grande-progetto-pompei-un-aggiornamento-sullo-stato-dei-lavori.jpg

Il Grande Progetto Pompei prosegue: sono stati resi disponibili durante il fine settimana gli ultimi dati in merito. A delinearli è stato il direttore generale del Progetto, Giovanni Nistri: 98 milioni di euro in gare già bandite (sui 105 relativi al finanziamento iniziale), dei quali circa 67 assegnati in maniera definitiva. Ma andiamo ad analizzare altri interessanti dati a riguardo.

– Sono 3 i cantieri al momento già conclusi: con il restauro della Casa del Criptoportico, della Casa delle Pareti rosse e della casa di D. Octavius detta di Loreio Tiburtino;
13 i cantieri attivi, 12 dei quali concluderanno i lavori entro la fine del 2015: dalla messa in sicurezza della Regio IV alla Casa del marinaio transitando per quella dei Dioscuri e di Paquio Proculo;
9 gare aggiudicate definitivamente, dal restauro della Casa della Venere in Conchiglia alla Casa dell’ancora;
7 gare in corso di svolgimento, tra cui la messa in sicurezza delle Regiones IV-V-VI ed il miglioramento dei percorsi di visita, anche per persone disabili;
4 bandi al varo nei prossimi mesi per il Piano delle opere, con anche la realizzazione di nuovi uffici, messe in sicurezza, restauro della Casa dei Vetti e mitigazione del rischio idrogeologico.

A livello di occasioni di assunzione emergono altre interessanti rilevzioni: sono infatti 85 le persone assunte a vario titolo nel 2014 nelle diverse funzioni del sito archeologico. Mentre sono 50 i giovani stagisti da febbraio entrati tra i collaboratori della Soprintendenza nell’ambito del progetto del Ministero dei Beni Culturali. I giovani, di formazione diversa, lavoreranno nel sito per 6 mesi in alcuni progetti, compresa la sistemazione dei depositi.

Rilevanti anche i dati di affluenza all’interno del sito: 2 milioni e 621mila i visitatori del 2014, con un aumento di oltre 200mila visitatori rispetto al 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>