Questo articolo è stato letto 0 volte

Il Senato ha dato il via libera alla legge finanziaria 2008

il-senato-ha-dato-il-via-libera-alla-legge-finanziaria-2008.gif

Ieri sera il Senato (con 161 voti favorevoli e 157 contrari) ha dato il via libera alla legge finanziaria 2008, che ora verrà valutata dalla Camera. Molte le norme inerenti ai campi dell’edilizia e dell’ambiente.

Sono in arrivo i seguenti provvedimenti:

sconto Ici sulla prima casa fino a un massimo di 200 euro. Niente beneficio a proprietari di ville, castelli, case di lusso. La detrazione, che si somma a quella già esistente di 103 euro, equivale all’1,33 per mille della base imponibile Ici;

esclusione dell’arbitrato per tutti gli appalti pubblici su lavori, servizi e forniture;

razionalizzazione del sistema di acquisti di beni e servizi da parte della pubblica amministrazione con l’implementazione del sistema che fa perno sulla Consip;

soppressione degli Enti d’ambito per il servizio di gestione integrata dei rifiuti;

ricognizione degli immobili pubblici e affittati dalla P.A., sorta di censimento dei beni immobili in loro possesso da parte delle amministrazioni pubbliche.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico