Questo articolo è stato letto 0 volte

IMU, sospesa la rata di giugno?

imu-sospesa-la-rata-di-giugno.jpg

Dopo aver incassato 453 voti favoravoli ala Camera, il neo premier Enrico Letta attende questa mattina il voto di fiducia al Senato.

Nel suo discorso di ieri sera ha anticipato quali saranno i punti del programma di governo. Tra questi la sospensione dell’acconto IMU di giugno, con l’obiettivo di ripensare la tassazione sugli immobili, con attenzione particolare alla prima casa e ai redditi meno abbienti.

Letta prevede anche uno stop all’aumento dell’IVA, che era previsto dal 1° luglio 2013, l’allentamento del Patto di Stabilità e idividua tra le priorità da risolvere, il lavoro giovanile, gli esodati, il reddito minimo per le famiglie in difficoltà e propone l’abolizione del  finanziamento pubblico ai partiti e i doppi stipendi dei ministri-parlamentari. 

“In merito alla sospensione dell’Imu prima casa occorre garantire ai Comuni la compensazione del gettito mancante e occorre dare subito attuazione all’impegno per l’allentamento del patto di stabilità contenuto nel discorso del Presidente del Consiglio, a partire dall’esclusione dei piccoli comuni”. Così Mauro Guerra, Coordinatore nazionale dei piccoli comuni dell’Anci in merito al discorso alla Camera del Presidente del Consiglio, Enrico Letta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>