Questo articolo è stato letto 0 volte

IMU terreni agricoli, la storia infinita: salta il rinvio a gennaio

imu-terreni-agricoli-la-storia-infinita-salta-il-rinvio-a-gennaio.gif

Non c’è pace per il contribuente: solo 7 giorni fa si era stato praticamente ufficializzato il rinvio a gennaio per il pagamento dell’IMU sui terreni agricoli “ex montani” dopo il caso della pubblicazione sul portale internet di un decreto del Dipartimento delle Finanze. Quest’ultimo trasformava in pianeggianti i terreni cosiddetti “ex montani” in migliaia di Comuni, imponendo come diretta conseguenza il pagamento ai proprietari dell’IMU retroattiva su tutto il 2014.

Ora l’ennesimo colpo di scena: secondo alcune indiscrezioni (provenienti dal Sole 24 Ore di stamattina) sarebbe in procinto di cadere il decreto contenente la proroga al 26 gennaio per il versamento dell’IMU sui terreni agricoli non più considerati esenti perché “montani”.

Leggi l’ultima notizia pubblicata sul nostro portale in merito all’IMU terreni agricoli.

Ma quali potrebbero essere le conseguenze di tale notizia? In linea teorica entro il 16 dicembre (martedì prossimo) milioni di proprietari saranno tenuti a versare tutta l’imposta 2014 sui beni che hanno perso l’esenzione. Tale scenario pare però realisticamente poco praticabile, vista l’incertezza alimentata dalle stesse promesse del Governo sul rinvio: una complessità che dovrebbe condurre almeno ad uno stop alle sanzioni, evento già accaduto, (attraverso meccanismi a dir la verità piuttosto confusi) con l’acconto TASI dello scorso giugno.

Per capire come andrà a finire la vicenda non resta che attendere maggiori chiarimenti: il disorientamento è però davvero grande.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>