Questo articolo è stato letto 0 volte

Incentivazione energia elettrica da solare termodinamico

incentivazione-energia-elettricada-solaretermodinamico.gif

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 101 dello scorso 30 aprile è stato pubblicato il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 11 aprile 2008 recante Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica da fonte solare mediante cicli termodinamici, in attuazione a quanto previsto dall’art. 7 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 (Attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell’elettricità).

Il decreto dà il via al conto energia anche per la produzione di energia da solare termodinamico.

Il testo definisce anche l’impianto termodinamico: è l’impianto termoelettrico in cui il calore utilizzato per il ciclo termodinamico è prodotto sfruttando l’energia solare come sorgente di calore ad alta temperatura.

L’incentivo al solare termodinamico viene dato in base all’effettiva produzione solare e alla frazione di integrazione Fint, per 25 anni a decorrere dalla data di entrata in esercizio dell’impianto. Il Fint è la quota di produzione netta non attribuibile alla fonte solare, espressa dalla relazione: Fint = 1- Ps/Pne.

In particolare vengono riconosciuti: 0,28 €/kWh el. prodotto nel caso in cui la frazione di integrazione sia inferiore a 0,15; 0,25 €/kWh el. prodotto nel caso in cui la frazione di integrazione sia compresa tra 0,15 e 0,50; 0,22 €/kWh el. prodotto nel caso in cui la frazione di integrazione superi 0,50.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico