Questo articolo è stato letto 0 volte

Infrastrutture e viabilità in Sardegna

infrastrutture-e-viabilit-in-sardegna.gif

È stato pubblicato sui principali quotidiani regionali e nazionali l’avviso di gara per la progettazione del collegamento Tempio–Olbia, già apparso sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea lo scorso 3 gennaio. Il 18 marzo 2009 saranno esaminate da una commissione appositamente istituita le proposte pervenute alla Regione.

"Si tratta di un intervento importante, atteso da tutta la Gallura da decenni – sottolinea il Vicepresidente della Regione, Carlo Mannoni –. Un intervento strategico per lo sviluppo economico del territorio, per migliorare l’accessibilità delle aree interne e rafforzare il legame tra la costa e l’entroterra, capace di arrestare la tendenza allo spopolamento e favorire la diffusione delle migliori condizioni di prosperità dalle aree costiere verso l’interno".

La gara di progettazione prevede l’affidamento dapprima del progetto preliminare e successivamente del progetto definitivo dell’asse stradale, attraverso l’adeguamento delle S.S. 127, S.P. 136 e S.P. 38 lungo l’itinerario che parte da Tempio e si muove attraverso i centri di Luras, Calangianus, Sant’Antonio di Gallura, Priatu e Olbia.

Il collegamento è stato inserito nel Piano regionale dei Trasporti come asse di primo livello regionale, e permetterà le connessioni interne della provincia di Olbia-Tempio, completando l’itinerario Sassari-Tempio-Olbia attraverso le S.S. 672 e S.S. 127.

La nuova strada, classificata di tipo C1, avrà una larghezza di 10,50 metri e una velocità di progetto massima di 100 km/h. Con i suoi 36 km consentirà, una volta realizzata, un tempo di viaggio tra Tempio e Olbia inferiore a 23 minuti.

Tra i criteri di progettazione imposti dalla Regione risulta fondamentale l’opportunità di utilizzare al massimo il corridoio già infrastrutturato, costituito dalle strade esistenti, e la massima riduzione dell’impatto ambientale in un territorio di particolare pregio. L’importo complessivo presunto dei lavori è di 103 milioni di euro.

Fonte: www.regione.sardegna.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico