Questo articolo è stato letto 0 volte

Infrastrutture in Lombardia

infrastrutture-in-lombardia.gif

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo e dell’assessore al Territorio e Urbanistica, Davide Boni, ha approvato il progetto definitivo del secondo stralcio della variante di Morbegno, dallo svincolo di Cosio allo svincolo del Tartano. Il prossimo passaggio la Conferenza dei servizi.

Il progetto della variante di Morbegno è la prosecuzione dei lavori di riqualificazione e potenziamento della SS 38 dello Stelvio.

“L’approvazione del progetto in Giunta – spiega l’assessore Cattaneo – è la dimostrazione che intendiamo mantenere l’impegno di non interrompere il cantiere della riqualificazione della statale 38. Dopo che lo scorso 28 febbraio sono iniziati i lavori della prima fase, quella del tratto che va dal Trivio di Fuentes allo svincolo di Cosio, ora inizia l’iter per il loro completamento”.

Il tracciato approvato dalla Giunta è lungo circa 10 chilometri e verrà realizzato su una corsia per ogni senso di marcia per il superamento dell’abitato di Morbegno. S

viluppandosi pressoché interamente nell’ambito del corridoio individuato con il progetto definitivo, non è comunque pregiudicata la futura realizzazione delle due carreggiate distinte. L’avvio dei lavori è previsto per il maggio del 2011, la conclusione nell’estate del 2014.

Fonte: www.regione.lombardia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>