Questo articolo è stato letto 77 volte

La verifica da parte dell’ufficio tecnico comunale sul mutamento di destinazione d’uso di un immobile

La verifica da parte dell’ufficio tecnico comunale sul mutamento di destinazione d’uso di un immobile

Rientra nei poteri dell’ufficio tecnico comunale la verifica, di carattere prettamente urbanistico ed edilizio, in merito al mantenimento od all’eventuale mutamento della destinazione d’uso (accompagnato o meno da opere). Ma perché tale verifica è così importante da un punto di vista pratico?

La risposta è semplice. Infatti, in linea generale, il mutamento di destinazione d’uso di un fabbricato ha per effetto il passaggio da una categoria funzionalmente autonoma dal punto di vista urbanistico ad un’altra e si traduce in un differente carico urbanistico, con la precisazione che lo stesso a volte avviene senza la realizzazione di opere a seguito del mero mutamento d’uso dell’immobile, altre volte si caratterizza per la realizzazione di quelle opere in assenza delle quali l’immobile non può soddisfare quella diversa funzionalità che comporta il passaggio da una categoria funzionalmente autonoma dal punto di vista urbanistico ad un’altra. Di conseguenza…

>> Continua a leggere l’articolo completo qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>