Questo articolo è stato letto 0 volte

Lavori pubblici a Bolzano

lavori-pubblici-a-bolzano.gif

“Entro la fine di maggio – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Florian Mussner – si concluderanno inoltre gli interventi di restauro e messa in sicurezza degli affreschi all’interno del castello, mentre il sistema di monitoraggio verrà rafforzato”.

Dopo i piccoli danni emersi su un affresco all’interno di Castel Badia, i lavori per la realizzazione del tunnel avevano subito uno stop. “In questo periodo – commenta Mussner – abbiamo rivisto il progetto originario, apportando alcune modifiche in grado di garantire una maggiore sicurezza: ora i lavori possono finalmente ripartire”.

Già entro la fine del mese di aprile, dunque, riprenderanno gli interventi per la realizzazione del tunnel stradale sotto Castel Badia, e parallelamente proseguiranno i lavori per il restauro e la messa in sicurezza definitiva degli affreschi, che si concluderanno a maggio.

“Ci stiamo muovendo in stretta collaborazione con la Ripartizione beni culturali – prosegue Mussner – intervenendo per riparare i piccoli danni causati all’interno della cripta non solo dai lavori di costruzione del tunnel, ma anche dall’usura provocata dall’umidità”.

Per garantire la massima sicurezza possibile durante lo svolgimento dei lavori verrà inoltre ulteriormente ampliato e rafforzato il sistema di monitoraggio attraverso l’applicazione di nuovi sensori.

“Durante la fase iniziale dei prossimi interventi – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici – un gruppo di esperti supervisionerà i lavori, ma secondo tutti i pareri che abbiamo raccolto, le opere di scavo del tunnel non dovrebbero più arrecare alcun danno”.

Nel periodo in cui il cantiere è dovuto forzatamente rimanere fermo, infine, i lavoratori che vi erano impegnati sono stati “dirottati” nella realizzazione di in un’altra opera nel centro-Italia. “In questo modo – conclude Florian Mussner – abbiamo anche evitato delle ripercussioni negative per i dipendenti della ditta vincitrice dell’appalto, che ora torneranno al lavoro a Castel Badia”.

Fonte: www.provincia.bz.it

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>