Questo articolo è stato letto 0 volte

Lavori pubblici ed energia in Valle D’Aosta

lavori-pubblici-ed-energia-in-valle-daosta.jpg

E’ in arrivo la realizzazione dello svincolo nella zona aeroporto
Un appalto da due milioni e mezzo di euro per modificare la viabilità sulla strada statale 26 all’altezza dell’area Sogno a Saint-Christophe.
I lavori, previsti per consentire l’allungamento della pista dell’aeroporto, prevedono la realizzazione di due rotonde – una delle quali sulla statale – e l’abbattimento di casa Sogno oggi fatiscente.
La bonifica della zona permetterà la costruzione di un parcheggio e la riqualificazione con uno spazio verde.

“Vogliamo procedere con tempi rapidi – ha detto l’assessore regionale alle Opere pubbliche, Marco Viérin – per non ostacolare i lavori di ampliamento del Corrado Gex”. L’affidamento della gara d’appalto è previsto per la fine dell’estate, mentre i lavori veri e propri potranno iniziare in autunno.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che andrà a collegare la statale 26 con la strada regionale 34 e la pista che verrà realizzata dalla Comunità montana Mont Emilius.
*****

Energia elettrica: sconto sulla prima casa
La Giunta regionale ha adottato i primi documenti di attuazione della Legge regionale sulla gestione della crisi economica e finanziaria.

Nell’ambito delle competenze dell’Assessorato delle attività produttive è stata portata all’esame del governo regionale la convenzione con le imprese fornitrici di energia elettrica per la realizzazione degli interventi a sostegno dei costi d’acquisto, sostenuti dai titolari di utenze domestiche destinate ad abitazione principale.

L’approvazione del documento prevede l’applicazione di uno sconto pari al 30% della “componente energetica”, praticato direttamente in bolletta sulla base del prezzo determinato dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas, fino ad un massimo di 6 kw di potenza impegnata.

Tale limite è derogabile qualora una maggiore potenza sia utile al funzionamento di apparecchiature sanitarie e di mobilità ad uso di soggetti diversamente abili.

Il provvedimento, – dice l’Assessore Ennio Pastoret – che sta alla base del nostro programma di governo, si inserisce anche tra le misure anticrisi che il Consiglio regionale ha approvato il mese scorso. L’impegno finanziario per l’Amministrazione è di 3 milioni di Euro a copertura del rimborso alle imprese fornitrici di energia elettrica degli oneri conseguenti all’applicazione dello sconto.

E’ quindi un atto significativo che va a favore delle famiglie e a sostegno dell’economia valdostana. 

Fonti: www.regione.vda.it e Aostasera

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico