Questo articolo è stato letto 0 volte

Lavori pubblici in Lombardia

lavori-pubblici-in-lombardia.jpg

Si può considerare concluso l’iter che dà il via libera alla realizzazione del Polo del Lusso e della Cultura, nei pressi dello scalo di Orio. 

Il passaggio nel Consiglio comunale di Azzano San Paolo (Bg)  ha segnato l’ultimo adempimento dopo che la Giunta regionale lombarda aveva approvato l’accordo di programma per la sua realizzazione, il cui testo, nella stessa giornata, è stato sottoscritto da tutti i soggetti interessati.

Il progetto interessa, nel territorio comunale di Azzano, l’area a sud del centro commerciale Orio Center, nei pressi dello scalo di Orio al Serio, e prevede la realizzazione di un complesso multifunzionale terziario e direzionale di 148.000 metri quadri – che comprende tra l’altro una Galleria del Lusso, con i più prestigiosi marchi di abbigliamento, accessori e prodotti tipici, e addirittura un planetario.

Il progetto è così articolato:

a) 90.000 metri quadri a destinazione commerciale per la grande distribuzione, di cui 44.000 per la vendita di prodotti non alimentari e 5.000 per la vendita di prodotti alimentari;
b) un albergo, una clinica sanitaria, un edificio a destinazione direzionale (uffici), un complesso a destinazione terziaria e ricreativa (cinema multisala, centro congressi, spazi per mostre, concerti e sfilate) per complessivi 58.000 metri quadri;
c) la realizzazione di opere infrastrutturali funzionali al nuovo insediamento, tra cui, in particolare, un nuovo svincolo a 2 livelli sulla strada statale 591 (compresi gli adeguamenti alla carreggiata e gli innesti alla viabilità locale), insieme ad altri interventi di adeguamento della viabilità locale (una rotatoria sulla strada provinciale 115 “Vecchia Cremasca” oltre alla formazione della doppia carreggiata sulla strada provinciale 116).

Sono previsti, inoltre, importanti interventi di compensazione e mitigazione ambientale anche a livello sovracomunale, in particolare con adeguamenti della viabilità finalizzati a fluidificare il traffico in uscita dall’ A4, a migliorare l’accessibilità all’ aeroporto di Orio e a potenziare il sistema delle piste ciclabili.

Ammontano a circa 30,5 milioni di euro – tutti a carico di Finser Spa – i costi relativi alla viabilità, alle misure di mitigazione e di compensazione, allo sviluppo del progetto culturale, all’attuazione di iniziative per il turismo, all’adeguamento della rete commerciale.

E’ previsto entro un anno il rilascio dei permessi per costruire per quanto riguarda sia il polo multifunzionale sia le opere di urbanizzazione; tutti gli interventi saranno ultimati entro il 2013.

Con la sottoscrizione dell’accordo si conclude, quindi, l’iter che dà il via alla realizzazione del Polo del Lusso e della Cultura (e il relativo piano attuativo in variante urbanistica) e si conclude la procedura della Valutazione Ambientale Strategica (Vas); la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (Via) e quella relativa alle autorizzazioni commerciali si concluderanno, come da cronoprogramma, entro settembre 2009.

L’Accordo di programma approvato oggi sarà ratificato dal Consiglio comunale di Azzano San Paolo entro 30 giorni e, successivamente, approvato con decreto del presidente della Giunta regionale.

Fonte: www.regione.lombardia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>