Questo articolo è stato letto 0 volte

Lavori pubblici in Toscana

lavoripubblici-in-toscana.gif

Un aiuto in più per gli enti e le amministrazioni pubbliche che si accingono ad appaltare un’opera.
Una banca dati on line, a disposizione di tutti gli iscritti all’Osservatorio regionale sugli appalti e i contratti pubblici, con oltre quattro milioni di documenti tecnici, amministrativi e giuridici: testi di edilizia, urbanistica e gestione del territorio, vademecum su forniture e servizi, tutela dell’ambiente e sicurezza sulla lavoro, giurisprudenza ma anche prassi e risposte di esperti.

La novità è disponibile da qualche giorno sull’intranet dell’osservatorio degli appalti sul sito della Regione Toscana. Ad illustrarla è il vice presidente della giunta regionale toscana Federico Gelli.

“In questa legislatura – spiega Gelli – ci eravamo imposti alcune priorità: tra queste regole chiare, procedure trasparenti e uniformi e relazioni più snelle tra gli uffici pubblici e le imprese quanto agli appalti e la legalità sul lavoro. L’abbiamo fatto approvando una specifica legge due anni fa.

Questa banca dati, assieme all’archivio già disponibile sul sito e che contiene tutti i dati relativi alle stazioni appalti e i contratti in corso, servirà a raggiungere ancor più velocemente l’obiettivo, consentendo alle amministrazioni di fugare eventuali dubbi e accedere più velocemente alle informazioni necessarie”.

Fonte: www.regione.toscana.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>