Questo articolo è stato letto 0 volte

Lazio, 14 milioni per messa in sicurezza edifici scolastici

lazio-14-milioni-per-messa-in-sicurezza-edifici-scolastici.jpg

Cominciano ad essere percepiti gli effetti derivanti dall’approvazione del Decreto del Fare (DL 98/13 convertito in legge il 9 agosto scorso ed entrato in vigore esattamente una settimana fa): nel Lazio, infatti, 14 milioni di euro sono stati messi a disposizione della Regione per interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali, provinciali e comunali, con particolare riferimento a quelle in cui è stata censita la presenza di amianto. L’assegnazione dei fondi agli Enti locali verrà implementata attraverso un decreto del Ministro dell’istruzione, università e ricerca entro il 30 ottobre 2013, sulla base delle graduatorie presentate dalle regioni entro il 15 ottobre 2013.

Consulta lo Speciale Decreto del Fare: le semplificazioni in edilizia su Ediltecnico.it.

“Questi fondi sono di grande importanza per gli istituti scolastici di Roma e del Lazio – afferma il Presidente della Regione Nicola Zingaretti -, i Comuni che ne faranno richiesta, tramite la presentazione di progetti validi e immediatamente esecutivi, avranno la disponibilità finanziaria per intervenire a sanare situazioni di urgenza, restituendo agli studenti e al corpo docente strutture più sicure per il nuovo anno scolastico”.

I comuni del Lazio possono inviare (entro il 15 settembre) alla Regione i progetti esecutivi di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici dove si intende iniziare i lavori. Secondo l’Assessore alle infrastrutture e le politiche abitative e ambiente Fabio Refrigeri si tratta di una buona opportunità per gli amministratori locali in un momento di grande difficoltà economica: “Invito, per questo, tutti i primi cittadini del Lazio a inviare celermente i loro progetti, dal momento che sono già attivi gli uffici preposti a a recepire la documentazione richiesta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>