Questo articolo è stato letto 1 volte

Lazio: opere di grande viabilità e sviluppo della rete ferroviaria

lazio-opere-di-grande-viabilite-sviluppo-della-rete-ferroviaria.gif

Opere di grande viabilità
Già previsti 41 milioni di euro per un programma di interventi, suddivisi in tre anni (35,7 milioni nel 2008, 3 milioni nel 2009, 2,6 milioni nel 2010) e che sarà finanziato dalla Regione e realizzato dall’Astral, società concessionaria della rete stradale regionale. Tra le strade coinvolte la Pontina, la Nettunense e la Cassia Veientana

Particolare attenzione della Giunta per alcune emergenze: la Pontina e la Nettunense, a cui sono andati rispettivamente 3.5  e 3 milioni di euro. I lavori dovrebbero partire alla fine del 2008 per cpncludersi entro l’anno successivo. Per la seconda i tecnici dell’Astral hanno preparato il apino di interventi.

Nel primo caso per interventi mirati all’implementazione della sicurezza in vari punti tramite rifacimento e integrazione della segnaletica (anche su segnalazioni delle Prefetture e degli altri organi di Pubblica Sicurezza).

Nel secondo caso per lavori di manutenzione straordinaria mirati ad aumentare la sicurezza, grazie alla costruzione di una o più rotatorie, all’adeguamento della sede stradale in punti particolarmente critici, incluso il ripristino delle pavimentazioni e della segnaletica. E ancora circa 19 milioni di euro sono previsti per il tratto sud (Pontina/Flacca, tratta Latina-Formia) e 15 milioni di euro per la Cassia Veientana.

Previsti lavori vari per 1.000.000 di euro chei interesseranno le strade: ex SS. 155 in prossimità di Fiuggi; ex SS. 312 Castrense; ex SS. 82 Valle del Liri; ex SS. 260 Picente; ex SS. 79 Ternana; ex SS. 609 Carpinetana; ex SS. 156 Monti Lepini; ex SS. 471 Leonessana; ex SS. 2 Cassia; ex SS 411 Sublacense.
***

Scelte e programmi per lo sviluppo della rete ferroviaria regionale che confluisce e riparte dalla capitale
Fr1 (Roma – Fiumicino): potenziamento infrastruttura e nuove stazioni a: Pigneto, Zama, Newton, Portuense, Meucci e Fiera di Roma
Fr2 (Roma – Pescara): raddoppio binari fra Roma Prenestina e Lunghezza e nuove stazioni a Val D’Ala, Via della Serenissima, Viale Togliatti, La Rustica, Ponte di Nona e ammodernamento Lunghezza.
Fr3 (Roma – Cesano – Viterbo): realizzazione quarto binario Roma San Pietro – Trastevere, 4km in galleria. Nuova Stazione Quattro Venti
Fr4: nel contesto del sostanziale ammodernamento delle linee per Ciampino e Castelli previste nuove stazioni anche in città: Porta Furba e Statuario
Fr5: nel contesto dell’ammodernamento delle linee per Civitavecchia, prevista una nuova stazione ferroviaria a Massimina (Malagrotta)
Fr6 (Roma – Frosinone – Cassino). Interventi di fluidificazione tra Roma Tuscolana e Roma-Casilina
Fr7 (Roma – Latina – Formia – Napoli) verrà potenziata grazie alla capacità prodotta dal completamento della linea AV Roma – Napoli. Previsti fondi dalla Finanziaria 2008.

La Roma-Nettuno (Fr8) ha un tratto comune alla linea per Napoli (FR7) fino a Campoleone e poi i treni che vanno sul litorale deviano. Campoleone è un nodo di scambio. Nel tratto fino a  Nettuno la Regione intende potenziare e velocizzare la linea attraverso il suo raddoppio.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico