Questo articolo è stato letto 0 volte

Lazio: presentati in Regione la Finanziaria e il Bilancio 2008

lazio-presentati-in-regione-la-finanziaria-e-il-bilancio-2008.gif

La Giunta Regionale ha approvato ieri all’unanimità la finanziaria e il bilancio 2008. Punti di forza: il potenziamento del trasporto pubblico, la copertura dei disavanzi sanità del 2006 e 2007 e la definizione di nuove politiche sociali a sostegno delle fasce sociali più svantaggiate.

I documenti sono stati presentati ieri pomeriggio alla stampa dall’assessore al Bilancio, Programmazione Economico Finanziaria e Partecipazione, Luigi Nieri, e dal presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale, Umberto Ponzo.

Il documento finanziario allo stesso tempo prende atto del debito ereditato e prosegue nella politica di riequilibrio contabile basato sul contenimento delle spese, senza alcun aumento fiscale.

Inoltre, in considerazione della fase straordinaria, dovuta al disavanzo sanitario, la Giunta ha deciso di procedere a una accelerazione delle procedure di accertamento, revisione dei canoni, valorizzazione del patrimonio regionale.

Il disegno di legge finanziaria 2008 prevede una spesa di parte corrente pari a 598 milioni di euro e interventi di parte capitale (investimenti) pari a 147 milioni di euro. 15 milioni andranno alle iniziative di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale e di sostegno agli anziani, 31,5 milioni alla promozione di interventi per la sicurezza sociale e la vivibilità dei territori regionali.

Altri stanziamenti interessano i fondi per la tutela e lo sviluppo del litorale laziale (33 milioni per il triennio) e i contributi agli enti locali per lo sviluppo dei processi partecipati con i cittadini sul terreno dello sviluppo locale e delle opere (30 milioni nel triennio). Per il biennio 2009-2010, vengono confermate tutte le spese in conto capitale previste dai vari articoli della manovra, con la sola eccezione, peraltro rilevante, relativa all’aggiunta di alcuni interventi in materia di pendolarismo.

Infine uno stanziamento complessivo di 16,5 milioni di euro per il triennio 2008-10 sarà utilizzato per un programma di sicurezza sociale che prevede attività volte ad accrescere i livelli di sicurezza, a contrastare l’illegalità e a favorire l’integrazione sociale, sostenere la riqualificazione di aree degradate e la realizzazione di opere di ristrutturazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

“La Giunta consegna i due documenti al contributo della Commissione e del Consiglio Regionale – ha detto il presiedente Marrazzo – che sapranno arricchirli. Nel disegno di legge sono delineate le priorità dell’azione di governo per il prossimo anno: rafforzamento dello sviluppo socio-economico, attenzione alla questione ambientale, alla ricerca e all’innovazione. Con la Finanziaria 2008 i nostri territori avranno strumenti per puntare su crescita e buona occupazione, per garantire la competitività e la spinta all’innovazione del sistema produttivo e per assicurare l’equità ai cittadini, attraverso un consistente programma di investimenti”.

fonte: http://www.regione.lazio.it/

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico