Questo articolo è stato letto 1 volte

Lazio: ristrutturazione scuole a Viterbo e Lavori Pubblici

lazio-ristrutturazione-scuole-a-viterbo-e-lavori-pubblici.gif

Oltre 10 milioni di euro tra il 2005 e il 2009. Inoltre tra manutenzioni ordinarie, straordinarie e lavori su centrali termiche, alla lista vanno aggiunti altri 5 milioni. Molti istituti – ha dichiarato l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica Angelo Cappelli – non sono nati come edifici scolastici. E’ un problema storico. Da qui l’esigenza di renderli idonei per quanto riguarda l’agibilità e la messa in sicurezza.
I lavori rappresentano, in questo settore, l’opera più consistente messa in piedi nell’ultimo decennio, insieme a una capacità di relazionarsi con gli enti superiori quali il ministero e la Regione Lazio, che ci è stata molto vicina".
Nel lungo elenco degli interventi quelli più consistenti riguardano, tra gli altri, l’ampliamento dell’Ipsia di Acquapendente, gli impianti di sicurezza nel plesso di via Petrarca a Civita Castellana, la messa in sicurezza dell’Itcg di Montefiascone e molti altri.

Lavori pubblici
L’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Bruno Astorre, ha chiesto un incontro al ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Altero Matteoli per conoscere le intenzioni del governo sull’attuazione di alcune opere strategiche per il Lazio. “Ho fatto riferimento – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici – ai quattro protocolli d’intesa tra il ministero delle infrastrutture, la Regione Lazio e Anas SpA, sottoscritti l’8 novembre 2006, che richiedono un impegno da parte dell’esecutivo per il loro inserimento nel Dpef 2009 e per assicurare i fondi necessari per la realizzazione dei progetti”. “I lavori da realizzare – ha continuato Astorre – sono il corridoio intermodale Roma-Latina e collegamento Cisterna-Valmontone; la realizzazione del completamento della trasversale Nord Orte-Civitavecchia, tratto Viterbo-Civitavecchia; la realizzazione di una viabilità a carattere urbano complanare all’A24; l’adeguamento della S.S. 4 Salaria, tra Passo Corese e Rieti”.

L’assessore ha colto l’occasione anche per “ricordare al ministro che la Regione Lazio ha assicurato uno sforzo economico straordinario, prevedendo di concorrere al finanziamento ed alle realizzazioni di opere viarie di competenza statale”.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico