Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia Urbanistica

Legge di Stabilità: stanziati 180 milioni per la difesa del suolo

legge-di-stabilit-stanziati-180-milioni-per-la-difesa-del-suolo.jpg

La Legge di Stabilità approvata lo scorso 15 ottobre dal Consiglio dei Ministri prevede, tra le altre cose, un importante investimento per la difesa del suolo: vengono infatti stanziati 180 milioni di euro, ripartiti in una scansione cronologica crescente: 30 milioni per il 2014, 50 per il 2015 e 100 per il 2016.

Leggi tutte le novità per il settore dell’edilizia contenute nella Legge di Stabilità su Ediltecnico.it.

Il Ministero dell’Ambiente avrà il compito di verificare entro il 1° marzo 2014 la compatibilità degli accordi di programma e dei connessi cronoprogrammi con l’esigenza di velocizzare gli interventi sulle situazioni di massimo rischio per l’incolumità delle persone. Entro il 30 aprile coloro che sono impegnati in interventi contro il dissesto idrogeologico dovranno comunicare le risorse disponibili presentando un’informativa al Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica).

Se i lavori non dovessero partire entro la data del 31 dicembre 2014, si procederà alla revoca del finanziamento statale e alla riallocazione delle risorse su altri interventi per il dissesto idrogeologico. Il termine per la nomina dei commissari straordinari viene inoltre allungato da 3 a 6 anni.

La Legge di Stabilità prevede poi anche un Fondo per finanziare un piano straordinario di tutela e gestione delle risorse idriche: questo consta di 90 milioni di euro da destinare al potenziamento della capacità di depurazione dei reflui urbani.

Fonte: Ediltecnico

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>