Questo articolo è stato letto 3 volte

Liguria, riqualificazione urbana con fondi da sanzioni e illeciti in edilizia

liguria-riqualificazione-urbana-con-fondi-da-sanzioni-e-illeciti-in-edilizia.gif

Altri 500 mila euro frutto di sanatorie di sanzioni per irregolarità e illeciti in campo urbanistico ed edilizio – sono stati destinati dalla Regione Liguria alla riqualificazione, ambientale, urbanistica e viaria di una ventina di sedi di associazioni del territorio e del Santuario di Nostra Signora della Vittoria di Mignanego, in provincia di Genova.

Il finanziamento è stato stanziato dalla giunta Burlando su proposta del vicepresidente e assessore all’Urbanistica Marylin Fusco.

Nel Genovesato, oltre al Santuario di Mignanego che riceverà 32 mila euro per la sistemazione dell’area esterna da adibire a parcheggio per favorire il turismo religioso, le associazioni interessate sono:
-Voltrese Vultur di Genova-Voltri (150 mila euro per recinzioni,spazi, alberi, abbattimento barriere architettoniche, servizi per disabili),
– Unione Sportiva Baiardo (30 mila per messa a norma impianti sportivi),
– Tiro a segno nazionale di Chiavari (30 mila per adeguamento edificio, riduzione impatto acustico, sicurezza), Circolo Merlino, Genova (20 mila per realizzazione tensostruttura),
– Club pensionati Genova-Oregina (30 mila rifacimento struttura e copertura campo da bocce),
– Centro interaziendale Ansaldo (15 mila per impianto sportivo),
– Circolo culturale 8 Marzo (5 mila per riqualificazione urbanistica sede),
– Gruppo sportivo Pegliese (25 mila per ammodernamento impianti ), C
– ircolo Colle degli Ometti- Genova (20 mila per ripristino capannone),
– Società di Mutuo Soccorso La Fratellanza di Genova-San Fruttuoso (8 mila per ristrutturazione sede),
– Soms Genova-Montesignano (15 mila per riqualificazione area ricreativa),
– Società ricreativa, sportiva e culturale di Capreno –Sori (10 mila per realizzazione tensostruttura),
– Casa del Mutilato Genova (10 mila per realizzazione ascensore),
– Creativi della Notte-Music For Peace Genova (15 mila per giardino a uso pubblico negli spazi esterni sede San Benigno),
– Associazione dilettantistica sportiva Scalo Quinto di Genova (10 mila per completamento area e terrazzo della sede),
– Soms Artisti, cartai e operai di Mele (35 mila per rifacimento urbanistico della sede).

Il riparto prevede anche un contributo di 40 mila euro all’associazione “a Vastera” di Sanremo per i lavori di restauro, consolidamenti e risanamento del Museo dell’arte e della cultura brigasca di Realdo, nel comune di Triora, nell’Imperiese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>