Questo articolo è stato letto 0 volte

Liguria, rischio idrogeologico: 7 milioni per mitigare la minaccia

liguria-rischio-idrogeologico-7-milioni-per-mitigare-la-minaccia.jpg

Rischio idrogeologico, il Dipartimento ambiente della Regione Liguria ha stanziato circa 7 milioni di euro al fine di sviluppare la strategia idonea a mitigare la minaccia prodotta dall’instabilità dei pendii dovuta alla particolare conformazione geologica e geomorfologica del territorio.

Il contributo va ad alleviare la situazione dei 13 Comuni colpiti da frane e allagamenti durante gli episodi di maltempo che si sono succeduti dal 2009 al 2010 nella regione nord-occidentale. I finanziamenti, provenienti da un’ordinanza della Protezione civile nazionale, vanno ad intervenire su opere pubbliche danneggiate dalle calamità naturali per favorire il ritorno alle ordinarie condizioni di vita.

Ecco i Comuni coinvolti: Calice Ligure, Testico, Vezzi Porto, Orco Feglino in provincia di Savona, Moconesi in provincia di Genova, Vernazza, Beverino, Borghetto Vara, Follo, Maissana, Riccò del Golfo, Sesta Godano, Varese Ligure in provincia della Spezia.

Approfondisci le tematiche ambientali connesse anche al problema del dissesto del territorio italiano sulla pagina di Guidambiente su Ediltecnico.it.

“Si tratta di risorse molto importanti – ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente – con cui si potrà intervenire per mitigare il rischio idrogeologico in Comuni già colpiti duramente dagli effetti del maltempo attraverso opere idrauliche per ricostituire alvei dei fiumi e infrastrutture e intervenire su movimenti franosi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>