Questo articolo è stato letto 0 volte

Lombardia all’avanguardia nel processo di messa in sicurezza territorio

lombardia-allavanguardia-nel-processo-di-messa-in-sicurezza-territorio.jpg

Maltempo e sicurezza del territorio: la Lombardia mette in campo i suoi strumenti a livello preventivo, dopo l’ondata di maltempo che ha colpito le regioni nord-occidentali negli scorsi giorni.

“La situazione è assolutamente sotto controllo“, spiega l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali, la quale è intervenuta per fare il punto sulla situazione maltempo in Lombardia e sui possibili sviluppi nelle prossime ore. “Tutta la Regione – ha spiegato l’assessore – è stata interessata da massicce precipitazioni. Diverse criticità si sono registrate soprattutto sui territori di Varese, Como, Lecco, Brescia e dell’Oltrepò pavese. Non si sono verificate gravi emergenze, ma ci sono stati comunque diversi disagi sui collegamenti ferroviari”.

Nel frattempo a Genova è accaduto il disastro: a tal proposito risultano interessanti le parole del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni: “Il mio pensiero va alla vittima dell’alluvione di Genova. Un disastro annunciato, perché era già successo nel 2011 e non si è fatto quello che si doveva. La lentezza della burocrazia e la mancanza di risorse – ha osservato – probabilmente hanno impedito a chi governa di fare quello che serviva”.

Per ulteriori notizie in materia di edilizia e territorio nella Regione Lombardia clicca qui. 

“In Lombardia – ha fatto notare il Governatore – abbiamo da subito affrontato il tema del dissesto idrogeologico e della messa in sicurezza dei nostri territori, con risultati importanti: solo nell’ultimo anno abbiamo previsto 163 interventi, 45 hanno già concluso i lavori, 61 sono in fase di realizzazione, 31 in fase di appalto e 26 in fase di progettazione. Mentre nel 2013 avevamo fatto un programma triennale per mettere in evidenza tutte le zone a rischio e tutti gli interventi da fare. Lo scorso 7 ottobre – ha proseguito Maroni – abbiamo stanziato ulteriori 100 milioni di euro da dare ai Comuni lombardi da destinare anche a interventi di prevenzione e sistemazione idrogeologica“.

Fonte: Regione Lombardia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>