Questo articolo è stato letto 3 volte

Lombardia, arriva il Geo-portale contro l’abusivismo

lombardia-arriva-il-geo-portale-contro-labusivismo.gif

Gli assessori regionali Gianni Rossoni (Istruzione, Formazione, Lavoro),  Daniele Belotti (Territorio e Urbanistica) e Carlo Maccari (Semplificazione  Digitalizzazione) hanno partecipato all’illustrazione del “Geo-portale” per la provincia di Cremona.

L’iniziativa, attuata attraverso un protocollo tra  Regione Lombardia, Anci Lombardia e Camera di Commercio, è funzionale a mettere in atto una capillare attività di coordinamento sul territorio attraverso il coinvolgimento dei comuni e il coordinamento dell’amministrazione provinciale proprio in tema di controllo dell’abusivismo e per la salvaguardia dello stesso territorio.

La presentazione tecnica a cura di Giovanni Bonati e Marco Deligios della Globo srl ha evidenziato le caratteristiche del sistema.

Per Regione Lombardia a portare il saluto iniziale è stato l’assessore Gianni Rossoni seguito da Daniele Belotti “A questo progetto – ha detto l’assessore al Territorio – hanno aderito ad oggi 1214 comuni (il 78% dei comuni regionali) per una  progettazione di impatto economico pari a oltre 27 milioni di euro di cui 11, 7  sono stati resi disponibili dall’amministrazione regionale.

I database  topografici riguardano 670 comuni pari al 55% degli aderenti e al 43% dei comuni regionali”. “Come Regione – ha detto ancora Belotti – siamo molto attenti alle iniziative in termini di governo del territorio che sta portando  avanti la provincia di Cremona.

Questa del Geo -portale, che segue il  protocollo d’intesa con la provincia e con altri soggetti, è un’eccellenza  assoluta che vogliamo prendere ad esempio per esportarlo in altre province.

Questa iniziativa è un’importante innovazione fondamentale anche per realizzare il federalismo fiscale perché consente agli amministratori locali di  contrastare l’abusivismo edilizio“.

“L’immediata accessibilità ad un servizio così articolato – ha detto poi Carlo Maccari assessore alla Semplificazione e alla Digitalizzazione – è il punto di forza del catasto on line .  Ormai la trasparenza e la digitalizzazione dei servizi sono imprescindibili se  vogliamo realmente avvicinare il cittadino alla Pubblica Amministrazione.

Che  sia una semplice consultazione geografica delle banche date catastali o una  richiesta di contributo e informazioni, l’interazione diretta con la macchina  burocratica – ha concluso Maccari – è alla base del percorso di semplificazione amministrativa e  accessibilità dei servizi che Regione Lombardia intende perseguire con decisione in questa legislatura”. All’incontro hanno preso  parte, oltre che al presidente dell’amministrazione provinciale Massimiliano Salini, anche Federico  Lena vice presidente della stessa provincia di Cremona, l’assessore al territorio Giovanni Leoni e il direttore della sede regionale dell’Agenzia del Territorio Ingegnere Marco Orsini.

“La Provincia di Cremona, seconda in Italia, e l’Agenzia del Territorio con lo strumento del portale geocatastale ha realizzato uno strumento informativo che favorisce l’accesso facile e semplificato ai cittadini, alle imprese ed alle istituzioni nel conoscere le informazioni territoriali”. E’quanto detto nel corso del suo saluto alla presentazione del Geo-portale, l’Assessore al lavoro e alla Formazione, Gianni Rossoni avvenuta stamane a Cremona alla presenza del presidente dell’amministrazione provinciale e di altri amministratori regionali e locali.

“Questo è l’approccio che Regione Lombardia da tempo sta perseguendo – ha appuntato ancora Rossoni – ovvero: la semplificazione e la valorizzazione dei territori”.

Fonte: Regione Lombardia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>