Questo articolo è stato letto 0 volte

Lombardia: mobilità sostenibile ed efficienza energetica al centro

lombardia-mobilit-sostenibile-ed-efficienza-energetica-al-centro.jpg

“Parlare di ambiente significa parlare di noi stessi”. Lo afferma l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia Claudia Maria Terzi in apertura del convegno tenutosi ieri a Milano intitolato “Mobilità Sostenibile. Normative europee, finanziamenti e soluzioni aziendali per la mobilità elettrica”.

“Non c’è solo la mobilità, ma anche parchi, aree verdi e protette, raccolta differenziata, efficienza energetica. La tutela di queste risorse, il rispetto e lo sviluppo sostenibile sono oggi un impegno concreto che l’assessorato all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, che ho l’onore di guidare da oltre un anno, sta portando avanti con orgoglio e tenacia nella consapevolezza – ha proseguito l’assessore Terzi – che promuovere un ambiente ecosostenibile significa creare una virtuosa opportunità per la crescita e il futuro della stessa Lombardia“.

Sono queste le parole che fungono da cornice tematica al convegno milanese: l’assessore si è in particolare soffermato sulla questione della mobilità sostenibile nel densamente popolato territorio lombardo. “Il settore dei trasporti comporta un duplice impatto, sia in termini ambientali, per la qualità dell’aria che respiriamo, sia sul fronte energetico in termini di consumo di energia proveniente da fonti fossili. Da questo punto di vista – ha proseguito l’assessore – si avverte la necessità di una forte politica nazionale per incentivare sistemi di efficienza energetica. Nel panorama europeo circa il 94% dei trasporti è legato al consumo di petrolio, che ha un costo non indifferente anche in termini economici, in quanto importato per circa l’84%. In Lombardia attualmente il 27% dei consumi energetici è imputabile ai trasporti, coperti per la quasi totalità da fonti fossili”.

Per maggiori informazioni in materia di rifiuti, mobilità e ambiente consulta la pagina di Guidambiente su Ediltecnico.it

“In quest’ottica – ha continuato il titolare regionale dell’Ambiente – la diffusione della mobilità elettrica può svolgere un ruolo fondamentale per la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali e può contribuire ad un significativo miglioramento della qualità dell’aria con una riduzione delle emissioni di gas climalteranti. Ci impegneremo ad accogliere i suggerimenti emersi nel convegno per potenziare e sostenere le infrastrutture di ricarica a casa”, ha assicurato Claudia Maria Terzi. Un aspetto, ha sottolineato quest’ultima “particolarmente rilevante in una Regione come la Lombardia caratterizzata da problemi di inquinamento dell’aria nelle aree più urbanizzate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>