Questo articolo è stato letto 0 volte

Lombardia: recupero miniere 

lombardia-recupero-miniere.gif

Dodici progetti di recupero delle aree minerarie dismesse dei Piani Resinelli, in provincia di Lecco, per promuovere il turismo nella zona e svolgere attività di alto profilo scientifico, grazie all’apporto del Politecnico di Milano, che realizzerà un laboratorio sotterraneo e un campo prova per la Protezione Civile.
Sono questi, in sintesi, i punti principali dell’Accordo di Programma per "la valorizzazione integrata di aree minerarie in località Piani Resinelli", firmato dall’assessore alla Qualità dell’Ambiente di Regione Lombardia, Marco Pagnoncelli, e dai rappresentanti di tutti gli altri Enti coinvolti: Cesare Perego (presidente Comunità montana del Lario Orientale), Virginio Brivio (presidente Provincia di Lecco), Rocco Cardamone (sindaco di Abbadia Lariana), Luca Goretti (sindaco di Ballabio), Virginia Tentori (assessore del Comune di Lecco), Luciano Fascendini (assessore delegato di Mandello del Lario), Riccardo Pietrabissa (pro rettore vicario Politecnico di Milano – Polo Regionale di Lecco).

In occasione della cerimonia della firma, si è svolto un incontro nella sede della Comunità montana Lario Orientale, nel corso del quale è stato fatto il punto sui progetti già realizzati e su quelli in fase di avvio.
L’assessore Pagnoncelli, impossibilitato a partecipare a causa di importanti impegni istituzionali, ha inviato un saluto e un messaggio, per bocca dell’ing. Domenico Savoca (dirigente dell’assessorato), nel quale ha sottolineato "l’importanza di questa iniziativa", per realizzare la quale ha assicurato "il massimo impegno da parte di Regione Lombardia".

Dei dodici progetti individuati (dal costo complessivo di 1,6 milioni di euro), sei sono ritenuti prioritari e sono già finanziati con 620.000 euro, messi a disposizione da Regione Lombardia (250.000 euro), Comunità montana del Lario Orientale (319.968 euro) e Provincia di Lecco (50.000 euro). Altri sei progetti saranno finanziati e realizzati in un secondo momento.

I SEI PROGETTI PRIORITARI

Questi i sei progetti prioritari con i relativi finanziamenti.

"Sistemazione degli accessi esterni alla Miniera Anna" di Abbadia Lariana (150.000 euro). Tra gli altri interventi, sistemazione della vegetazione, realizzazione di una nuova staccionata e di gradini in pietra nei tratti dove mancano o dove quelli in legno sono vecchi.

"Un turismo intelligente: museo virtuale" (100.000 euro). Questo intervento, legato allo sviluppo turistico, prevede la realizzazione di cinque sotto-progetti: un museo virtuale, che permetta a chi non ha la possibilità di effettuare la visita di vedere la miniera attraverso immagini e filmati proiettati in una sala; un percorso didattico per le scuole e le università; sala di emergenza per il rischio idrogeologico; consorzio virtuale per le miniere dismesse che consenta di mettere insieme diverse ricerche ed esperienze; sito web.

"Laboratorio sotterraneo meccanica delle rocce" (150.000 euro). Realizzato dal Politecnico di Milano, affronterà due filoni principali di ricerca: la stabilità e il monitoraggio delle aree instabili (laboratorio geomeccanica e monitoraggio integrato), con la realizzazione di attività sperimentali legate ai movimenti di ammassi rocciosi; il problema delle comunicazioni (laboratorio "Comunicazioni in sotterraneo"), con la possibilità di testare e migliorare sistemi di comunicazione tramite sensori wireless. A questa attività di ricerca sarà affiancato inoltre un laboratorio e un campo prova di Protezione Civile per migliorare la gestione delle emergenze in sotterraneo.

"Opere di sistemazione piazzale Miniere Piani Resinelli" di Abbadia Lariana (87.168 euro). Le opere da realizzare hanno lo scopo di adattare il luogo al contesto circostante, formato da boschi di alberi autoctoni (con la realizzazione ad esempio di un tappetino di copertura verde) e renderlo più agevole per i turisti e i visitatori (con una adeguata illuminazione).

"Sistemazione aree sportive" di Abbadia Lariana (98.000 euro). L’area sportiva, di proprietà del Comune di Lecco, sarà interessata da una serie di lavori tra cui: rifacimento servizi igienici e spogliatoi, ripristino del manto in terra battuta, delle gradinate e della pista di pattinaggio.

"Interventi di riqualificazione delle aree di promozione turistica" di Abbadia Lariana e Ballabio (34.800 euro). Sono previsti interventi di manutenzione delle aree di sosta, sistemazione della segnaletica, nuove panchine, ecc.

Questi invece gli altri sei interventi:
– riqualificazione idrogeologica e ambientale Piani Resinelli,
– opere di realizzazione di pista ciclabile,
– opere di qualificazione della strada dei Resinelli,
– adeguamento edificio Pro Loco,
– recupero Galleria Caloldino,
– pozzo Miniere Resinelli.

Fonte: www.regione.lombardia.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico