Questo articolo è stato letto 0 volte

Manovra, un duro colpo per l’edilizia

manovra-un-duro-colpo-per-ledilizia.jpg

“Nella frenesia di chiudere la manovra si sono approvate alcune norme che potrebbero rivelarsi devastanti per il settore dell’edilizia in Veneto”.

Lo rileva Luigi Schiavo, presidente Ance Veneto, secondo il quale “eliminando la certificazione dei crediti per lavori già eseguiti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione si colpisce duramente il conto economico di un numero elevato di aziende che, a causa della crisi, fanno fatica a chiudere i propri bilanci in pareggio senza la possibilità di chiedere alle banche l’anticipo di crediti maturati per lavori già eseguiti”.

Per Schiavo un’altra misura considerata “deleteria è quella che concerne la liberazione dei fondi Fas dai vincoli del Patto di stabilità soltanto per le regioni del Sud, facendo ricadere i costi di tale operazione sullo Stato e sulle altre regioni”.

Fonte: Ansa 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>