Questo articolo è stato letto 308 volte

Manufatti leggeri: quando è necessario il permesso di costruire?

manufatti-leggeri-quando-necessario-il-permesso-di-costruire.jpg

È necessario il permesso di costruire per l’installazione e il mantenimento in loco di sei containers utilizzati come spogliatoi per atleti in un impianto sportivo? La risposta giace in una recentissima sentenza emessa dal Consiglio di Stato (Sez. VI, sent. n. 4116 del 4 settembre 2015) ed è positiva: il permesso di costruire è infatti ineludibile.

Secondo quanto previsto dall’art. 3 comma 1 lett. e. 5) del Testo Unico Edilizia (d.P.R. n. 380/2001), costituisce nuova costruzione soggetta al rilascio del permesso di costruire “l’installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili, e che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee e salvo che siano installati, con temporaneo ancoraggio al suolo, all’interno di strutture ricettive all’aperto, in conformità alla normativa regionale di settore, per la sosta ed il soggiorno di turisti”.

L’installazione di containers utilizzati alla stregua di spogliatoi rientra all’interno della categoria definita dal Testo Unico e si configura pertanto come intervento che necessità del rilascio del permesso di costruire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>