Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia Urbanistica

Manutenzione edifici scolastici: #scuolebelle al via in diverse Regioni

manutenzione-edifici-scolastici-scuolebelle-al-via-in-diverse-regioni.gif

Il grande piano per l’edilizia scolastica lanciato dal Governo è entrato questa settimana nel vivo grazie all’attivazione definitiva della articolazione #scuolebelle, ovvero il “bouquet” di interventi di piccola manutenzione volti al ripristino del decoro e della funzionalità degli edifici scolastici.

Oltre all’avvio dei lavori nella Regione Toscana (di cui abbiamo parlato ieri), le operazioni sono decollate anche sugli edifici scolastici di altre importanti regioni italiane: ecco un rapido viaggio per comprendere il divenire dei lavori.

Regione Marche. Sono 118 i plessi scolastici coinvolti nel piano di edilizia scolastica, per un ammontare complessivo di poco più di 1,2 milioni di euro per l’anno 2014. La quota più importante va alle province di Ascoli Piceno e di Fermo: 900mila euro dedicati ad interventi su 79 scuole. A seguire la provincia di Ancona con 152mila euro per 19 edifici scolastici su un totale di 378. Pesaro-Urbino con 147mila euro per 16 plessi su un totale di 314; Macerata con 31mila euro per 4 plessi su un totale di 284.

Regione Emilia Romagna. Nell’ampio territorio regionale sono 179 i plessi scolastici coinvolti dal piano di edilizia scolastica condotto dalla compagine governativa: andando ad osservare nel dettaglio la situazione si può osservare che gli istituti oggetto di intervento saranno 89 in provincia di Bologna, 35 in quella di Ravenna, 26 in quella di Modena, 11 nel territorio di Reggio Emilia, 8 in quello di Rimini, 6 in quello di Forlì-Cesena e 4 nella provincia di Piacenza.

Regione Basilicata. In territorio lucano il piano per la tutela e manutenzione degli edifici scolastici vede circa 2,6 milioni di euro destinati agli interventi: in provincia di Potenza, saranno spesi 1,9 milioni di euro con interventi in 488 plessi (200 finanziati nel 2014); in provincia di Matera gli interventi costeranno circa 770mila euro (in 198 plessi, 41 dei quali finanziati nel 2014).

Il complessivo piano per la tutela degli edifici scolastici è stato inaugurato nei primi giorni di luglio con l’apertura dei primi cantieri: qui le notizie in merito alla programmazione degli interventi.

Per l’articolazione #scuolebelle il finanziamento statale ammonta complessivamente a 150 milioni di euro per 2014: il Ministero dell’Istruzione provvederà a versare gli importi direttamente nelle casse delle scuole. Saranno poi i dirigenti scolastici a ordinare i lavori attraverso gli appalti Consip oppure ricorrendo ai vecchi appalti laddove quelli nuovi non siano ancora stati attivati.

Fonte: Ediltecnico

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>