Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche: infrastrutture viarie

marche-infrastrutture-viarie.jpg

La Regione Marche, il Comune di Chiaravalle e la Societa` Quadrilatero hanno firmato l’Accordo di Programma che definisce impegni, tempistica ed altri adempimenti legati all’attuazione del Piano di Area Vasta, finalizzato al cofinanziamento del sistema viario Quadrilatero.

Contestualmente, il Comune di Chiaravalle e la Societa` Quadrilatero hanno sottoscritto anche l’Accordo attuativo relativo all’Area Leader Falconara-Chiaravalle, che fa parte della prima tranche di otto aree approvate dal Cipe nel 2006.

La firma, nell’ambito del Piano di Area Vasta, rappresenta un ulteriore passo avanti rispetto al percorso avviato lo scorso anno con la Regione Marche che ha comportato la firma dei suddetti Accordi con le amministrazioni di Falconara, Caldarola, Muccia, Serrapetrona e Fabriano, competenti per le Aree Leader previste nel territorio marchigiano.

Il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca ha sottolineato che ‘e` un ulteriore e importante tassello della strategia della Regione di rafforzamento delle reti infrastrutturali delle Marche, che attualmente vede oltre 4 miliardi di investimenti in corso in tutto il territorio regionale, dal Nord al Sud.

Il Progetto Quadrilatero e` fondamentale per tutte le Marche ed ha anche una valenza sovraregionale: valorizza la piattaforma logistica integrata porto-aeroporto-interporto, rafforzando le potenzialita` del porto di Ancona quale porta avanzata dell’Italia verso l’Est e l’Oriente.

Si intercettano cosi` le nuove direttrici commerciali e le grandi arterie di comunicazione previste dall’UE. L’accordo con il Comune di Chiaravalle e` importante anche perche` e` un esempio di come la collaborazione istituzionale avvantaggi l’intera comunita`.

Questo risultato ‘ ha concluso il presidente Spacca ‘ nasce dal libero confronto con gli enti locali che si sono sentiti coinvolti in questa operazione che assicura lo sviluppo, la crescita e la competitivita` del territorio.’ 

Per quanto riguarda lo stato di avanzamento delle infrastrutture, il presidente della Societa` Quadrilatero Galia ha ricordato che ‘il progetto e` in piena fase di realizzazione. Si lavora a ritmo serrato nel primo cantiere sull’asse Foligno ‘ Civitanova Marche, mentre si prevede l’apertura dei cantieri sull’asse Perugia-Ancona entro la fine del mese di ottobre’.

Fonte: www.regione.marche.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico