Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche: nuova legge su edilizia sostenibile

marche-nuova-legge-su-edilizia-sostenibile.gif

Le Marche dispongono ora di una normativa quadro per regolamentazione e diffusione a tutto campo di un modo di progettare, costruire e abitare più attento alla qualità ambientale, al risparmio delle risorse in primo luogo energetiche, al comfort abitativo.
Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato la legge sull’edilizia sostenibile, che prende spunto dalla proposta del gruppo di lavoro dell’Istituto per l’innovazione, la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale (ITACA).

I principali contenuti della legge
Definizione normativa di edilizia sostenibile, sostenibilità ambientale negli strumenti urbanistici, certificazione energetico-ambientale degli edifici quale strumento centrale di attuazione, modifiche di calcolo dei parametri edilizi, incentivi e agevolazioni economico – finanziarie.
L’obiettivo è realizzare una politica ad ampio raggio sui temi della qualità dell’edilizia, da ottenere con una forte sinergia tra professionisti, imprese e pubblica amministrazione. La finalità è un approccio integrato alla progettazione e alla realizzazione che permetta un effettivo miglioramento delle condizioni di comfort ambientale degli edifici e insieme un miglioramento continuo delle prestazioni energetico ambientali degli stessi. Vengono offerte occasioni e incentivi all’innovazione ai professionisti, alle imprese costruttrici e produttrici di materiali e componenti per l’edilizia.
La certificazione della qualità energetico-ambientale degli edifici ha un contenuto più ampio rispetto alla certificazione energetica derivante dalla normativa nazionale.

L’istituzione di uno sportello informativo sull’edilizia sostenibile è finalizzato a coadiuvare il raggiungimento di questi obiettivi.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico