Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche, nuova normativa in materia di impianti termici edifici

marche-nuova-normativa-in-materia-di-impianti-termici-edifici.gif

È stata approvata negli scorsi giorni dal Consiglio regionale delle Marche la proposta di legge relativa alle norme in materia di controlli e ispezioni sugli impianti termici degli edifici. La proposta, proveniente da una iniziativa della Giunta regionale marchigiana, ha ricevuto 22 voti favorevoli e soli 2 contrari.

“La scelta fatta con questa legge – spiega il relatore di maggioranza Mirko Ricci – è stata quella di attenersi agli standard minimi richiesti dal d.P.R. 74/2013. Per le caldaie domestiche, impianti fino a 100 kW, la cadenza d’invio del rapporto di efficienza energetica passa quindi da due a quattro anni”.

Ma quali sono i punti centrali della nuova normativa?
1. Attraverso di essa vengono ricondotte ad ordine le attività di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici degli edifici pubblici e privati.
2. Sono poi fissati i requisiti minimi di efficienza energetica rispetto allo standard iniziale,
3. istituito un catasto territoriale degli impianti, accessibile a tutti i soggetti interessati,
4. Viene inoltre promossa una campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini e di formazione ed aggiornamento nei confronti dei soggetti manutentori, ai quali spetterà anche un ruolo di servizio e consulenza rispetto all’utenza.

Grande soddisfazione delle associazioni artigiane (come Cna e Confartigianato Marche) per l’approvazione della proposta di legge: “Si colma finalmente un vuoto legislativo e viene assicurata alla categoria una normativa di riferimento, necessaria per dare chiarezza alle imprese e soprattutto agli utenti”.

Leggi anche l’articolo Marche, Piano Casa: un formidabile strumento per sostenere l’edilizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>