Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche: progetto di recupero edilizio

marche-progetto-di-recupero-edilizio.jpg

La Giunta regionale ha concesso al Comune di Cingoli un contributo di 1.149.200,00 euro per il recupero dell’ex Episcopio, complesso monumentale risalente ai secoli XV-XVIII.

Il decreto di finanziamento, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche il 15 gennaio scorso, rientra nel ‘Programma di ripartizione dei fondi per la ricostruzione post terremoto – anno 2008′ (art. 8 legge n. 61/98) destinati ai beni culturali danneggiati dal sisma del ’97, approvato dal Consiglio regionale il 10 giugno 2008.

La Giunta, d’intesa con la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici delle Marche e la Conferenza regionale marchigiana, ha provveduto il 16 ottobre scorso a individuare le priorita` degli interventi da finanziare: in totale 34 per un importo complessivo di 12 milioni di euro.

Dopo il sisma del ’97, l’ex Episcopio e` stato oggetto di interventi urgenti per garantirne la fruibilita` e l’utilizzo come sede temporanea dell’Istituto alberghiero.

L’attuale finanziamento consentira` il restauro e il miglioramento antisismico dell’edificio, gia` Ospedale di Sant’Antonio Abate, poi Episcopio, oggi di proprieta` pubblica, realizzando anche le opere di adeguamento impiantistico e funzionale necessarie per il suo utilizzo quale sede dell’archivio storico comunale.

Fonte: www.regione.marche.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico