Questo articolo è stato letto 0 volte

Molise: programma alloggi a canone sostenibile

molise-programma-alloggi-a-canone-sostenibile.jpg

Ecco il contributo statale per il Molise nell’ambito del programma alloggi a canone sostenibile che mira a raggiungere una più ampia disponibilità di alloggi a canone sostenibile e la realizzazione di alloggi da assegnare a pigioni accessibili soprattutto per le fasce sociali più deboli dai redditi bassi: 1,534 milioni di euro l’apporto statale e 460.282 mila euro la partecipazione regionale.

Le risorse per il Molise fanno parte di un pacchetto finanziario per il settore (circa 280 milioni di euro) inserite in un decreto emergenza-casa firmato dal ministro delle infrastrutture Antonio Di Pietro. E’ il "Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile". Il Decreto stabilisce che alle risorse statali disponibili vada aggiunto un cofinanziamento regionale e comunale pari al trenta per cento delle risorse statali attribuite.

Sono previsti il recupero e la realizzazione di appartamenti di edilizia privata da consegnare a famiglie o cittadini che si trovano in una situazione di disagio abitativo in possesso di quei requisiti di legge che ne consentano l’attribuzione.

Ha dichiarato Antonio Di Pietro:

"Rendiamo disponibili consistenti risorse per fronteggiare le problematiche abitative, nelle grandi città e nelle altre aree caratterizzate da situazioni di disagio. In questo modo riusciamo a sbloccare risorse che finora erano state inutilizzabili a causa di una miope mancanza di dialogo del precedente Governo con gli enti locali. Dialogo che noi abbiamo ripreso con convinzione e che ora ci permette di dare una nuova, concreta risposta alle emergenze abitative".

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico